Cilento, rinvenuto sito di nidificazione delle tartarughe marine Caretta caretta

La scoperta fatta da alcuni ragazzi ieri sera ad Acciaroli, nel Parco Nazionale del Cilento: trovate 100 uova

A dare la notizia del piccolo miracolo di ieri nel Parco Nazionale del Cilento è stato il sindaco di Pollica, Salerno: una tartaruga Caretta caretta è stata infatti avvistata ieri sera sulla spiaggia di Acciaroli (la frazione marittima di Pollica) da alcuni cittadini che immediatamente hanno avvisato il sindaco.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

Il sindaco Stefano Pisani ha poi pubblicato sulla sua pagina Facebook le foto in notturna della testuggine. Il Comune di Pollica, secondo quanto previsto nelle apposite Linee Guida nazionali, ha già provveduto ad attivare la Polizia Municipale per la sorveglianza del nido, messa in sicurezza, e recinzione dell'area.

L'evento è meravigliosamente unico per l'arenile di Acciaroli, anche se non è la prima volta che questo tipo di tartarughe marine depositano uova nel Cilento: la testuggine è arrivata verso le 21.30 di mercoledì 30 luglio sulla spiaggia grande di Acciaroli per depositare un centinaio di uova.

La tartaruga Caretta caretta è tipica dei nostri mari: a Marsala, due giorni fa, il Wwf ne ha avvistata un'altra che depositava uova durante la notte, recintando poi l'area del nido per preservarlo da predatori e turisti incauti. Stessa cosa è avvenuta ad Acciaroli.

"Di buon auspicio è stata la partnership siglata, lo scorso 10 luglio a Pioppi, tra Legambiente e Mareblu che permetterà di realizzare un nuovo allestimento al Museo Vivo del Mare e della Dieta Mediterranea che sarà collegato on line con il Centro di recupero tartarughe marine di Manfredonia attraverso un'installazione interattiva: tre webcam consentiranno infatti di osservare a Pioppi quello che in tempo reale avviene all'interno del Parco Nazionale del Gargano e di offrire notizie e peculiarità sulla vita delle tartarughe marine."

dichiara in un comunicato stampa Valerio Calabrese di Legambiente Campania, direttore di “Musea”, il Museo Vivo del Mare di Pioppi, mentre il responsabile Aree Protette di Legambiente Antonio Nicoletti spiega:

"Il ritorno dell’affascinante fenomeno della nidificazione della tartaruga comune sulle spiagge del Cilento rappresenta un evento di grande valore scientifico e conservazionistico e Legambiente, insieme al Comune di Pollica, sta attivando sinergie per promuovere iniziative di informazione e sensibilizzazione sulla Caretta caretta."

Foto | Stefano Pisani su Facebook

Sea Turtles Freed Back To Nature

  • shares
  • +1
  • Mail