Maltempo e frane, Clini: "Sgombrare case e attività produttive da zone a rischio"

corrado clini nuovo ministro ambiente

Oltre a ripetere quanto già detto dalla Prestigiacomo dopo l'alluvione di Genova, ovvero insistere sul fattore prevenzione del rischio idrogeologico, il neo ministro dell'Ambiente Corrado Clini ha spiegato che bisognerebbe iniziare a spostare le attività produttive dalle aree a rischio, così come sgombrare le case situate nelle zone più esposte a smottamenti e frane.

Un'operazione che porterà via molto tempo, ma necessaria alla luce delle precipitazioni sempre più intense degli ultimi tempi. A dire il vero, è da anni che le piogge fanno danni ingenti nel messinese ed in Calabria. Ad ogni modo, Clini ha detto anche che bisogna aggiornare al più presto la mappa di tollerabilità del territorio.

Occorre intervenire anche sui corsi d'acqua e iniziare a considerare la possibilità che zone esposte vengano svuotate da attività produttive e residenze: il prezzo che si paga traccheggiando è molto alto, dobbiamo quindi anche pensare che alcune attività consolidate debbano essere spostate da alcuni siti. I tempi di lavoro sono lunghi ma dobbiamo attrezzarci per l'emergenza e in questo, il lavoro della Protezione Civile è essenziale.

Clini ha sottolineato che paghiamo un prezzo molto alto per una visione troppo corta:

Sono state utilizzate zone che già venti o trenta anni fa, il buon senso avrebbe consigliato di non utilizzare. Le regole che prevedevano una certa intensità di pioggia e frequenza di eventi climatici estremi ora sono cambiate. Quaranta anni fa avevamo disegnato sistemi fognari sulla base di un certo regime di pioggia ora dobbiamo ripensarli perché il regime è cambiato. I modelli climatici messi a punto negli anni scorsi suggeriscono che questa tendenza sarà confermata. Meglio lavorare su questo piuttosto che sperare nella buona sorte.

Già! Sagge parole ma seguiranno provvedimenti concreti? Staremo a vedere.

Foto | International Institute for Sustainable Development

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: