In Australia nel Mar dei Coralli il più grande parco marino del mondo

parco marino mar dei coralli australia

Il più grande parco marino del mondo, un progetto nel cassetto dell'Australia che si propone di proteggere vaste aree del Mar dei Coralli.

La superficie coperta equivarrebbe all'intero territorio di Francia e Germania, garantendo tutela ai pesci, agli uccelli marini che nidificano su quelle scogliere, alla barriera corallina ed alle tartarughe verdi.

Tony Burke, ministro dell'Ambiente australiano, ha spiegato che si tratta di un'area strategica per la protezione della biodiversità marina, dal momento che ospita una grande varietà di coralli, atolli di sabbia e canyon sottomarini.

Sui fondali del futuro parco sono inoltre adagiate almeno tre navi americane, affondate dai giapponesi nel corso della Seconda Guerra Mondiale nell'area Nord-orientale del Mar dei Coralli: si tratta, nello specifico, della USS Lexington, della USS Sims e della USS Neosho.

Attualmente il più grande parco marino è nell'arcipelago delle Chagos, nell'Oceano Indiano. Istituito l'anno scorso dalla Gran Bretagna, occupa una superficie di circa 544 mila km quadrati, grande dunque quanto la Francia.

Una riserva marina che è stata aspramente criticata dopo che Wikileaks ha svelato che si trattava di un piano per impedire al gruppo etnico dei Chagossiani di tornare nelle loro isole, occupate alla fine degli anni Settanta dalle basi militari americane.

Mar dei Coralli

Mar dei Coralli Mar dei Coralli Mar dei Coralli Mar dei Coralli

Via | Australian Marine Conservation Society; Guardian
Foto | Wikipedia; Richard Ling; Flickr; Wikimedia

  • shares
  • Mail