Il fracking causa l'inquinamento delle falde acquifere

Scritto da: -

hydro fracking

Fracking: l’EPA, l’Environmental Protection Agency, di recente ha puntato il dito contro la fratturazione idraulica, metodo usato per incrementare la produttività dei giacimenti petroliferi o di gas scisto, pompando acqua pressurizzata, sabbia ed altre sostanze chimiche per aprire delle fessure nella roccia e facilitare la risalita del flusso dei combustibili.

Una tecnica già aspramente criticata e additata da più parti come correlata ai terremoti. L’EPA ha spiegato che il fracking in alcuni casi provoca l’inquinamento delle falde acquifere. Una contaminazione che si verifica, come nel caso esaminato di Pavillion, nello Wyoming centrale, quando la fratturazione si pratica al livello delle falde acquifere invece che a profondità maggiori, come avviene altrove.

Via | Guardian
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.76 su 5.00 basato su 33 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su Il fracking causa l'inquinamento delle falde acquifere

    Posted by: danbart

    Il danno maggiore a parte l'eventualità dell'inquinar le falde può avvenire a causa del solito arrogante bisogno ,proprio della nostra specie, in grado (mentre mezzo mondo continua a morir di fame) di sconvolgere delicati equilibri che regolano la possibilità di vivere sulla terra, col pretesto di appagare la voglia di aver quel che si vuole a tutti i costi. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ecoblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.