Mercatini di Natale dell'Alto Adige: gli originali certificati Going Green event

I mercatini di Natale originali dell'Alto Adige saranno inaugurati il 27 novembre e apriranno al pubblico il pomeriggio del giorno dopo

Dalla prossima domenica 30 novembre inizia l'Avvento e nell'Alto Adige si apre la stagione dei Mercatini di Natale denominati originali e da quest'anno anche certificati Going Green event. Dopo diversi anni di prove e esperimenti, finalmente per quest'anno, i mercatini di Natale di Merano, Bolzano, Bressanone, Vipiteno e Brunico si presenteranno al pubblico nella nuova veste sostenibile e ecologica, il che li rende ancora più magici.

Sonja Abrate dell'Eco Istituto Alto Adige Südtirol e Uta Radakovich – PR Italia di Alto Adige Marketing ci hanno presentato il bellissimo progetto e nell'hangout ci raccontano come i mercatini sono giunti, dopo una lunga strada, alla certificazione di sostenibilità Going Green event dalla Provincia di Bolzano.

Questa certificazione ci dice che i 5 mercatini di Natale originali dell'Alto Adige mettono in pratica una serie di azioni che puntano a rispettare l'ambiente in sui si svolgono. Ad esempio per ottenere la certificazione è necessario adottare l'efficienza energetica che si traduce, nel caso dei mercatini nell'uso di luci a LED, accese solo dopo le 15,00; oppure l'uso di materie prime locali a partire dagli abeti usati per abbellire i mercatini; le casette in legno sono state tutte riciclate e anche i cibi proposti saranno solo di provenienza a Km 0, stagionali, vegetariani o provenienti dal commercio equo solidale. Le stovieglie, poi, sono riutilizzabili: ogni tipologia di usa e getta è stata bandita e sono state installate le lavastoviglie

Le misure previste per ottenere la certificazione Going Green event considerano tra le altre cose, ad esempio, l'uso di carta certificata FSC e stampa degli opuscoli compensata per contenere le emissioni di CO2; la promozione dei mezzi di trasporto pubblici e sostenibili attraverso l'informazione e l'offerta di alternative; la vendita di prodotti locali, regionali e artigianali; la vendita di cibi e bevande che siano stagionali, regionali e vegetariani; la formazione dei gestori degli stand e dei collaboratori e anche il coinvolgimento degli sponsor e dei fornitori.

Dall'esperienza dei Mercatini di Natale originali dell'Alto Adige vediamo che per innescare il circolo virtuoso è necessario coinvolgere nel rispetto delle buone pratiche proprio tutti: dai visitatori agli sponsor, fornendo a tutti ogni possibile alternativa e soluzione a scelte che possano avere un minore impatto sull'ambiente e in definitiva anche sullo stato di salute e di benessere delle persone.

I mercatini di Natale, potrebbero di fatto rappresentare come poter gestire tanti eventi o anche tante amministrazioni, nel rispetto dell'ambiente. Chissà se questo Natale Green porterà ispirazione a qualcuno?

merano-mercatino-natale-altoadige

Foto | Schenna

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO