Fotovoltaico fuori rete con accumulo: grid parity prevista entro fine anno in Germania

I costi dei sistemi fotovoltaici con batterie continuano a scendere e a breve in Germania sara' piu' conveniente produrre e immagazzinare energia rispetto a comprarla dalla rete.


IRENA, l'Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili, ha pubblicato un rapporto sullo stato dell'arte dei sistemi fotovoltaici fuori rete (off grid) con sistemi di accumulo, cioe' batterie.

Si tratta di una prospettiva molto interessante, soprattutto per le piccole isole, per cui la connessione alla rete e' particolarmente costosa e per le zone rurali dei paesi piu' poveri. L'evoluzione tecnologica delle batterie ha permesso di ridurre i costi al punto che una singola ricarica di un dispositivo da 8 kWh puo' costare all'incirca 40 centesimi di euro.

Secondo IRENA (vedi grafico in basso) la grid parity  per i sistemi con accumulo dovrebbe essere raggiunta verso la fine del 2015, mentre quella per i sistemi collegati alla rete e' stata gia' raggiunta nel 2011. A fine anno quindi i cittadini potrebbero trovare piu' conveniente generare e immagazzinare la propria elettricita', invece di comprarla dalla rete. Il vantaggio, viste le latitudini della Germania, si verifichera' soprattutto in estate.

La domanda che sorge spontanea e' : cosa accadra' in Italia, paese assai piu' baciato dal sole?Grid parity

  • shares
  • +1
  • Mail