Sindaci USA a favore di Kyoto

citta' americane e protocollo di KyotoLeggo, su segnalazione della ML sull'impronta ecologica della rete Lilliput, che alcuni sindaci statunitensi hanno deciso di supplire alle deficienze (mancanze) del governo centrale in materia ambientale.

A guidare i sindaci USA verso gli obbiettivi del Protocollo di Kyoto è Greg Nickels, sindaco di Seattle. Seguono New Orleans (che aveva aderito prima del passaggio di Katrina), New York e le città che si affacciano sui Grandi Laghi (sarà un benefico influsso della cultura canadese?).

Si tratta per la maggior parte di città costiere, quelle dove la gente è davvero preoccupata che non si faccia nulla per impedire al clima di portar loro il mare in casa. La gente chiede che qualcuno si muova e i sindaci reagiscono, cominciando a programmare abbattimenti delle emissioni non richiesti dalla legge.

Tutti pianificano di migliorare il traffico curando l'efficienza delle auto (ibridi e biocarburanti in testa), favorendo i ciclisti. A Sheattle le assicurazioni per auto si pagano in base ai Km percorsi, per scoraggiare l'utilizzo abitudinario e non necessario. A Portland chi lavora in città riceve dal datore di lavoro i biglietti dell'autobus.

Tutti danno grande attenzione alle fonti di energia rinnovabili, al risparmio energetico, alla vivibilità in generale. Speriamo che il resto degli USA segua il loro esempio.

» Sindaci contro i cambiamenti climatici nel sito dell'Heart Policy Institute

» Il protocollo di Kyoto dalla wikipedia

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: