Clini, no al passaggio delle navi da crociera nel bacino San Marco a Venezia

Scritto da: -

nave crociera venezia

Dopo il terribile naufragio della Costa Concordia, il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini, attivatosi per gestire un eventuale disastro ambientale all’Isola del Giglio, chiede di rivedere la consuetudine del passaggio delle grandi navi in aree sensibili dal punto di vista ambientale.

Non si possono considerare queste città galleggianti alla stregua di semplici vaporetti, fa giustamente notare Clini. I rischi, in caso di incidente, sono troppo alti per luoghi di così alto pregio sul fronte paesaggistico e della biodiversità.

Clini pensa ad esempio ad un percorso alternativo in laguna per le navi da crociera che passano davanti a Piazza San Marco, a Venezia. Spiega Clini:

Questi condomini galleggianti stanno diventando un problema ambientale serio. Poco tempo fa ero già intervenuto sulla questione molto meno pericolosa del passaggio delle navi in bacino San Marco: credo che dobbiamo intervenire rapidamente e decisamente per evitare che queste grandi navi, che sapete non sono dotate di doppio scafo, possano entrare in zone troppo delicate per correre dei rischi. Ci siamo confrontati con il ministro Passera per coordinare le iniziative.

Via | Nuova Venezia
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.20 su 5.00 basato su 5 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Clini, no al passaggio delle navi da crociera nel bacino San Marco a Venezia

    Posted by:

    come si dice… non tutto il male viene per nuocere! dalla tragedia del Giglio forse si deciderà di tutelare di più Venezia e di "rallentare" in pochino il turismo tutto consumo… il Mare Nostrum ha 3000 anni di cultura alle spalle e le nostre crociere ci impongono di visitarlo tutto in 7 giorni/6 notti Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Clini, no al passaggio delle navi da crociera nel bacino San Marco a Venezia

    Posted by: altereco

    già, d'altra parte i cittadini chiedevano da tempo una misura simile… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Clini, no al passaggio delle navi da crociera nel bacino San Marco a Venezia

    Posted by: axe

    ma Costa Crociere ha la sede a Venezia, è ovvio che parta da li. Per il resto basta far rispettare le leggi di distanza dalla costa, tutto li. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Clini, no al passaggio delle navi da crociera nel bacino San Marco a Venezia

    Posted by: altereco

    si parla non della partenza bensì dell'abitudine di avvicinarsi troppo per far ammirare ai turisti sulla nave le bellezze naturali ed i siti di interesse culturale a distanza ravvicinata. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Clini, no al passaggio delle navi da crociera nel bacino San Marco a Venezia

    Posted by: lefeunoir

    Era ora!!! mi piangeva il cuore nel vedere piazza San Marco con sullo sfondo un enorme ammasso di ferraglia, a pochissimi metri dalle rive. E' pericoloso e mortificante per un capolavoro unico quale Venezia. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Clini, no al passaggio delle navi da crociera nel bacino San Marco a Venezia

    Posted by:

    Io semplicemete direi "STOP A TUTTE LE CROCERE" L'energia e le risore consumate sono improponibili. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ecoblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.