I delfini si chiamano per nome

delfini che parlanoOgni delfino ha il suo nome e gli altri delfini lo usano per parlare di lui e con lui. Non si tratta di nomi dati dall'uomo, come per Flipper, Jones o Palla di neve, ma di veri nomi delfinici, nella lingua dei delfini.

Lo hanno scoperto i ricercatori dell'Università scozzese di St. Andrew, guidati da Vincent Janik con i delfini (Tursiops sp.) della Florida.

I delfini usano anche parole per identificare degli oggetti e possono usare degli strumenti per compiere azioni complesse. Possono anche insegnare ai loro simili come usare un oggetto: si tratta del primo caso di trasmissione orale di informazioni di cultura materiale osservato in un cetaceo. E' il caso studiato in australia da Michael Krützen, che ha visto una madre insegnare a sua figlia come usare una spugna per trovare pesci sotto la sabbia. La coppia apparteneva ad un gruppo di delfini spugnatori.

Sembra che la trasmissione della cultura delfinica passi di madre in figlia. I maschi che hanno assistito alla stessa lezione non erano interessati ad applicare la tecnica. Krützen sostiene che i delfini maschi hanno una vita sociale così intensa da non aver tempo per azioni solitarie come spugnare pesci da sotto la sabbia.

Mi resta il dubbio di che cosa si dicano quando restano spiaggiati a causa delle interferenze tra il loro sonar e le trasmissioni militari.

» I delfini che usano le spugne (in inglese scientifico)

» I nomi dei delfini sul The Sunday Times (in inglese giornalistico)

» I delfini spiaggiati con il sonar sballato su ABCnews (in inglese giornalistico)

» I delfini spiaggiati su blogeko.

  • shares
  • +1
  • Mail