Costa Rica, erutta il vulcano Turrialba: il video e le foto

Durante l’eruzione sono state espulse pietre fino a 4 kg di peso. Le ceneri hanno raggiunto la capitale San José

Il vulcano Turrialba è nuovamente eruttato lunedì 4 maggio, nel centro del Costa Rica, e le sue ceneri hanno raggiunto la capitale San José che si trova a 60 chilometri di distanza.

Le immagini del video di apertura mostrano l’alta colonna di gas e ceneri alzatasi dal cratere del vulcano costaricano: durante l’eruzione il vulcano ha espulso pietre pesanti fino a 4 chilogrammi che sono precipitate in un raggio di un chilometro intorno al cratere, come spiegato dall’Osservatorio vulcanologico e sismologico locale.

Eruzione vulcano Turrialba


La capitale San José e i vicini centri abitati sono stati coperti dalle ceneri e nell’area è stato percepito un odore di zolfo, molte ore dopo l’eruzione e per circa 30 minuti.

L’attività del vulcano Turrialba – la cui sommità raggiunge i 3340 metri d’altezza – si è risvegliata lo scorso 12 marzo. Le autorità hanno ordinato per precauzione la chiusura del Parco Nazionale che è situato sulle pendici del vulcano.

Negli ultimi mesi l’aeroporto Juan Santamaria (che si trova a este della capitale, proprio fra san Josè e il Turrialba) è stato chiuso per ben due volte a causa della visibilità limitata dallo spargimento di ceneri di precedenti attività vulcaniche.

COSTA RICA-VOLCANO-TURRIALBA

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail