Usa, tornado nel Midwest: allarme in Kansas, Nebraska e Oklahoma

Evacuato l’aeroporto di Oklahoma City. Trombe d’aria segnalate anche in alcune zone del Texas. Allerta per 9 milioni di americani

È allarme tornado negli Stati Uniti. Kansas, Nebraska e Oklahoma, i tre stati del Midwest sono attraversati in queste ore da una serie di trombe d’aria, nubifragi e piogge che stanno avendo serie conseguenze sui territori interessati da questi eccezionali fenomeni meteo. A essere maggiormente colpita sembra essere Oklahoma City: un nubifragio ha costretto le autorità a sospendere i voli dall’aeroporto cittadino e almeno 13 persone sono rimaste ferite quando un tornado ha colpito alcune case mobili.

Molta acqua si è riversata per le strade, portando con sé detriti. Il pericolo di inondazioni e la criticità della situazione meteo ha costretto a evacuare l’aeroporto di Oklahoma e a mettere in salvo passeggeri e dipendenti con un tunnel pedonale.

In Nebraska una fattoria di Hardy è stata completamente distrutta dal vortice di una tromba d’aria e anche la cittadina di Roseland ha subito danni a causa del tornado. Nel resto dello stato sono state segnalate grandinate, forti venti e tornado isolati.

Nel centro-nord del Kansas le trombe d’aria hanno distrutto alcune case, sradicato alberi e abbattuto linee elettriche. Le zone maggiormente colpite sono state quelle di Republic e Scandia.

Nel maggio 2013 una serie di tornado particolarmente distruttivi uccise 24 persone e ne ferì oltre 300 nel solo stato dell’Oklahoma.

Fra le fabbriche danneggiate dalle trombe d’aria vi è anche un impianto di Scandia che produce 30mila galloni di etanolo al giorno.

Anche alcune zone del Texas sono interessate dai tornado, in tutto sono circa 9 milioni gli abitanti interessati da questi fenomeni meteo che si fanno sempre più violenti a causa del riscaldamento globale, un fenomeno al quale gli Stati Uniti contribuiscono in maniera determinante.

469170346

Via | CNN

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail