Da angry birds a extinct birds, uccelli arrabbiati con l'uomo

uccelli estinti

Inquinamento luminoso, distruzione degli habitat, caccia illegale in periodi delicati per la riproduzione, smog. Gli uccelli hanno tutte le ragioni per essere arrabbiati con l'uomo, fa notare John Vidal sul Guardian. Molte specie sono in via d'estinzione e ad alcune abbiamo già detto addio, più o meno di recente.

Julian P.Hume e Michael Walters hanno pubblicato Extinct Birds, un volume che cataloga le centinaia di specie di uccelli che si sono estinte negli ultimi mille anni, a causa della distruzione degli habitat, della caccia eccessiva o dell'introduzione dei ratti nelle isole in cui non trovano antagonisti biologici e proliferano proprio a discapito degli uccelli (fanno razzìa di uova nei nidi).

Tra le specie scomparse per sempre figurano una specie di cormorano, Phalacrocorax perspicillatus; il Pinguinus impennis; il Moho nobilis delle Hawaii; lo Stephanoaetus mahery; il picchio imperiale, Campephilus imperialis; il piccione Ectopistes migratorius.

Via | Guardian
Foto | Julian P. Hume

  • shares
  • Mail