Il petrolio della Bp è entrato nella catena alimentare

deepwater horizon

Oramai le evidenze scientifiche ci sono tutte: il petrolio disperso a causa dell'esplosione della piattaforma offshore Deepwater Horizon nel Golfo del Messico due anni fa è entrato nella catena alimentare. Il vettore è lo zooplanctoncos come evidenza lo studio congiunto di East Carolina University, University of Maryland Center for Environmental Science, Oregon State University, Georgia Institute of Technology, e U.S. Geological Survey pubblicato sul GRL.

Il disastro della Deepwater che è costato la vita a 11 operai e sversato oltre 5milioni di barili di petrolio in mare è stato già considerato l'incidente più grave occorso a una piattaforma offshore dalla Oil Spill Commission.

La sicurezza che a contaminare la catena alimentare sia stato proprio il petrolio fuoriuscito dal pozzo Macondo è data dal riconoscimento dell'"impronta digitale" lasciata dal petrolio e rintracciata dagli scienziati.

Ora sono al vaglio le conseguenze sia sull'ecosistema marino sia sugli esseri umani.

Via | Science news line, Price of Oil
Foto | TMNews

Vota l'articolo:
3.97 su 5.00 basato su 259 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO