Addio al petrolio "facile". Il prezzo del barile è destinato a restare alto

Scritto da: -


Crisi economica, tensioni geopolitiche nel Golfo Persico, primavera araba, continue esplosioni di violenza in Nigeria. Ma sono tutte qua le ragioni del continuo aumento del prezzo del petrolio? In un articolo comparso su European Energy Review, Michael Klare – docente presso lo Hampshire College – diagnostica una tendenza di cambiamento radicale nell’industrial petrolifera, con radici ben più profonde e irreversibili delle contingenze attuali. E pronostica che il costo del barile non tornerà a scendere in maniera significativa in futuro.

Secondo Klare, possiamo dire addio al cosiddetto petrolio ‘facile’, quello a cui era possibile attingere da riserve relativamente accessibili, con l’impiego di tecnologie poco dispendiose in termini economici e ambientali. Quella che si apre è l’epoca del petrolio ‘difficile’, perché situato a grandi profondità marine, intrappolato in rocce durissime, mescolato a conformazioni sabbiose o celato a latitudini artiche.
In altre parole, hanno ragione coloro che sottolineano come il nostro pianeta disponga ancora di vaste riserve petrolifere, molte probabilmente ancora da scoprire. Sempre più, si tratterà però di riserve non convenzionali, difficili da estrarre e raffinare.

Si stima, ad esempio, che il 13% del petrolio potenzialmente disponibile a livello globale si trovi nella zona nord del Circolo Polare Artico, dove le spese di estrazione e i rischi di disastro ambientale assumono dimensioni non trascurabili. 1,7 trilioni di barili di petrolio sono, invece, disponibili sotto forma di sabbie bituminose in Canada: tirarli fuori è possibile, ma a patto di sviluppare tecnologie avanzatissime e chiudere un occhio sulle conseguenze ambientali.

La conseguenza è evidente. Per essere profittevole, l’estrazione di questo petrolio esigerà il suo tributo dalle tasche di tutti noi. Mentre non è ipotizzabile che nell’immediato futuro le rinnovabili possano soppiantare il ricorso alle fonti fossili, una considerazione ci consola: statisticamente, gli investimenti in ricerca per lo sviluppo di fonti alternative hanno visto un maggiore slancio proprio nei periodi di picco del prezzo del petrolio. Insomma, per aspera ad astra…

Via | European Energy Review
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.89 su 5.00 basato su 28 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by: Paolo C.

    Non sono così sicuro che il peak oil dia automaticamente uno slancio alle rinnovabili. La tendenza è quella di raschiare a tutti i costi il fondo del barile: trivellazioni off shore, shale oil, tar sands, sfruttamento dell'Artico (agevolato dalla fusione della banchisa). Ma è sicuramente una strada molto rischiosa. Per dirla con Tom Murphy: "We built this world on fossil fuels. It is distressing to realize that our primary fuels will begin an inexorable decline this century. The result is that we will have difficulty even maintaining our current energy expenditure rate—let alone continuing our historical 3% annual energy growth rate. A major adjustment is in the offing. Economic growth, look out! Yes, we can re-purpose other fossil fuels (coal, gas, heavy oil/tar) to help plug the gap in liquid fuels, meanwhile accelerating their depletion. We can use liquid fuels more efficiently. We can try every trick to tease more oil out of depleted wells. All these things will happen. Their collective effort will ease the pain (and bring on new hurts), but it is not clear whether all efforts in tandem can arrest the decline, given practical, political, end economic realities. They are all more expensive, all lower EROEI, all harder, and with the exception of efficiency improvements keep pumping CO2 into the atmosphere. Although the pain may be eased, the problem does not go away. I’ve never had a hangover, but I imagine this is what such an existence would feel like: a fossil fuel hangover. When will we decide to pull the plug? […]In short, we could get caught with our pants down. And if you’ve ever tried to run in this state, you know what happens next." Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by:

    RICORDARSI SEMPRE …di non scrivere stupidaggini …. . IL PREZZO DEL PETROLIO non dipende dalla sua scarsità ne dalla sua disponibilità . l prezzo del petrolio deriva da un CARTELLO …..il cartello dell' OPEC <a href='http://it.wikipedia.org/wiki/Organizzazione_dei_Paesi_Esportatori_di_Petrolio' rel='nofollow'>http://it.wikipedia.org/wiki/Organizzazione_dei_Paesi_Esportatori_di_Petrolio</a> . ESTRARRE PETROLIO costa attualmente una media attorno ai 10 dollari ….. gli altri 90 sono RICARICO POLITICO . .- non centre nulla il PICCO …che non esiste tranne che nella mente degi ecotonti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by: Paolo C.

    Ah ah, Maurizio, meno male che ci sei tu farci fare quattro risate… Te lo sogni il barile a 10 dollari. Ma sai quanto ci costano le trivellazioni, le raffinerie, il trasporto, ecc.? Continua a dormire, spero che il risveglio non sia troppo brusco. <a href='http://www.lescienze.it/news/2012/02/07/news/petrolio_il_punto_di_svolta_alle_nostre_spalle-834942/' rel='nofollow'>http://www.lescienze.it/news/2012/02/07/news/petrolio_il_punto_di_svolta_alle_nostre_spalle-834942/</a> Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by:

    CChe due palline ogni volta mi tocca rimbrottare l'ecotonto di turno che crede di sapere qulacosa solo perché frequenta i blog di grillo il costo di estrazione del petrolio vale tutto compreso attorno ai 10-15 $ AL BARILE <a href='http://mobile.reuters.com/article/idUSLS12407420090728?irpc=932' rel='nofollow'>http://mobile.reuters.com/article/idUSLS12407420090728?irpc=932</a> IN IRAN IRAQ E PAESI ARABI IN GENERALE ……SIAMO SUI 6-7 $ AL BARILE Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by:

    Ovviamente poi all'ecotonto parli di costo di estrazione e lui da bravo demente se ne esce con il costo delle raffinerie e del trasporto. eppure l'italiano è una lingua piuttosto precisa……..VERO PAOLO.C ? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by:

    ps : le scienze.it …….GRUPPO ESPRESSO REPUBBLICA …. noto editore umoristico , che quotidianamente prendiamo in giro per le baggianate ch epubblica. . PADRONE : DEBENEDETTI ……..lo stesso di SORGENIA ….lo stesso della tessere n°1 del PD . lo stesso gruppo editoriale e di potere che fa MILIARDI con la truffa del fotovoltaico . caro il mio PAOLO C. …..magari dovresti studiare fisica , invece di leggere certe cose. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by: _GhostRider_

    Le scienze e' una delle riviste scientifiche piu' autorevoli in italia. Ci sono traduzioni ben fatte degli articoli di scientific american. Maurizio.. torna a studia la fisica su Focus.. che meta' degli articoli di Le Scienze non potresti capirli. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by: _GhostRider_

    Se ti fossi anche preso la briga di leggere l'articolo in vece di sproloquiare in preda ad orgasmo pidiellino ti saresti accorto che propongono come alternativa l'uso di energia nucleare. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by: Paolo C.

    Maurizio E si tratta di una tradizione di un articolo di Nature… pivellino. Torna a dormire, che è meglio. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by: Paolo C.

    TradUzione… ovviamente. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by:

    ANCORA ??????. . invece di perdere tempo con l etraduzioni FARLOCCHE di giornaletti impelagate con il gruppoo ESPRESSO REPUBBLICA …. traduzioni di originali di RIVISTE COMPROMESSE DA TEMPO ….. . prendetevi la fonte originale …… I COSTI DI ESTRAZIONE sono quelli dichiarati dagli stessi aderenti all'OPEC . . poi , se la verità vi brucia perchè non combacia con l evostre teorie complottiste …peggio per voi ecotonti . . ESTRARRE UN BARILE DI PETROLIO …..COSTA , TUTTO COMPRESO ….10-15 DOLLARI. lo dichiarano apertamente gli stessi paesi produttori, . voi , continuate a farvi l eseghe mentali con i picchi ed i complotti ….. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by:

    Ancora l'org4smo pidiellino… mi porti dati di estrazione in un articolo di reuters del 2008??? Ovviamente poi abbiamo l'assioma fantastico per cui il solo costo da computare e' "Estrarre il petrolio"… dimentichiamo i costi di prospezione per i futuri pozzi, i costi di ricerca per andare a trivellare in alto mare. I costi per le infrastrutture per portare il petrolio dove viene usato (pipeline, petroliere, palloni aereostatici.. il ca$$o che ti pare). Dimentichiamo che le compagnie petrolifere sono notoriamente delle ONLUS e quindi se vedono soldi si girano dall'altra parte. I costi di manutenzione di tutto questo ambaradan. E questo solo per portare petrolio greggio dove poi verra' raffinato e reso utilizzabile. Trovo interessante che tra i complottisti abbiamo la IEA che nell'ultimo outlook a parte i toni ottimistici continua a portare nei grafici un bel po' di petrolio da "field yet to be developed or to be found".. Potremmo andare a prenderceli su titano gli idrocarburi.. qualcuno sarebbe in grado di farlo risultare tra le fonti disponibili. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by:

    confermo l'articolo di le scienze. oltretutto sono presenti numerose prove empiriche che il picco del petrolio sia stato superato o sia in prossimo procinto di essere superato, almeno per le risorse convenzionali. se consideriamo lo shale oil, oltre il doppio del petrolio delle risorse convenzionali, ma a costi ambientali ed energetici molto superiori, oltre che economici. aggiungiamo poi che i paesi arabi prevedono di diventare importatori netti di petrolio nei prossimi 15 anni se non faranno uso massiccio del nucleare…..ed il mondo scenderà in una nuova era buia energetica Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by: viton

    Mauriziosat a ragione e torto allo stesso tempo. Il costo di 10 dollari si riferisce a pretrolio convenzionale cioè quello facile da estrarre mentre il petrolio da nuovi pozzi e altre fonti come le sabbie hanno costi di estrazione non inferiori a 70 dollari. Infatti i paesi arabi non hanno mai avuto tanta ricchezza come in questi anni. In arabia saudita la media di costo è 6-7 dollari mentre nel mare del nord costa 20 dollari perchè bisogna estrarro dal fondale marino e questo costa molto. Invece il "nuovo" petrolio costa caro perchè ha un basso eroei come quello canadese delle sabbie bituminose. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by:

    LA MEDIA ….è 10-15 dollari a barile …. . tale media deriva da MOLTO PETROLIO estratto a 6 dollari ……..e poco petrolio estratto a 40 dollari …. . dicesi media ….. . i furbacchioni ecotonti militanti invece prendono il prezzo piu' alto , del poco petrolio estratto a caro prezzo ……e lo spacciano per costo di estrazione generale., . è chiaro che con un costo all'ingrosso di oltre 100 dollari ….pure le sabbie bituminose divengano allettanti …… . ma sia chiaro ….100 DOLLARI è un prezzo derivante da un CARTELLO . il suo reale costo medio è di 10-15 dollari Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Addio al petrolio &quote;facile&quote;. Il prezzo del barile è destinato a restare alto

    Posted by: ilinty7408

    quel che conta penso alla fine sia quanto paghi la benzina alla pompa o no ? per adesso ce n'è ancora. Quando comincerà a scarseggiare ce ne accorgeremo in fretta! Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ecoblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.