Animali estinti, la lista delle specie estinte recentemente

Gli animali estinti recentemente e le specie scomparse negli ultimi decenni

E' sempre brutto parlare di animali estinti, di razze che non sono più presenti sul nostro pianeta.

In questo articolo vogliamo elencarvi alcuni animali che sono scomparsi recentemente, intorno nel secolo scorso o anche all'inizio del 2000.

Storie e racconti nel quale l'uomo, come sempre, ha un'altissima responsabilità. Iniziamo con il primo, che vedete in foto:

Lo stambecco dei Pinerei: nativo dei Pirenei, era molto comune nel quattordicesimo secolo. Si è estinta nel tempo a causa di un lenta ma continua persecuzione ed è scomparsa dalla zona francese a partire da metà del diciannovesimo secolo. All'inizio del 1900, in Spagna erano rimasti circa 100 esemplari, nel 1981 ne rimasero solamente trenta. Dalla fine degli anni '80 furono contati circa 6/14 di questi animali. Questo che vedete in foto si chiamava Celia, era l'ultimo rimasto ed è morto il 6 gennaio del 2000, trovato morto sotto un alberto a 13 anni di vita.

stambecco pirenei

Alcelafo Bubal: per gli antichi egiziani era fonte di cibo e anche di sacrifici. L'animale si è estinto proprio a causa dei cacciatori europei. In Marocco, invece, si sparava a questo animale per caccia e per divertimento. Alcuni esemplari furono catturati e portati in diversi zoo ma poi successivamente morirono. L'ultimo risale al 1923, probabilmente una femmina, che morì nello zoo di Parigi.

Alcelafo Bubal

La tigre di Giava: sottospecie della tigre viveva nell'isola indonesiana di Giava. Nella zona era davvero comune all'inizio del 19esimo secolo. Quando la popolazione iniziò ad aumentare e le zone ad essere coltivate, i loro habitat naturali iniziarono a diminuire. Molte furono cacciate o anche avvelenate. L'ultima specie in vita fu nel 1979 quando ne furono individuate tre. Le cause maggiori furono la riduzione e perdita del loro habitat e l'usurpazione agricola della zona da parte dell'uomo.

tigre di giava

Tecopa Pupfish: originario del deserto Mojave, in California, negli Stati Uniti d'America. Questa sottospecie di pesce fu descritta per la prima volta nel 1984 da Robert Rush Miller. A quei tempi era già estinto. L'apice per la specie fu negli anni 50/60 ma fu poi dichiarato estinto ufficialmente già a partire dal 1973.

Tecopa Pupfis

Il delfino di Baiji River: è scomparso a causa della grande industrializzazione della Cina che ha iniziato ad usare il fiume Baiji per la pesca, l'energia idroelettrica e il trasporto. Con lo sviluppo economico le barche che transitavano in zona aumentarono in maniera esponenziale, insieme alla pesca. L'inquinamento acustico ha anche provocato a questi animali, già molto deboli nella vista, di incagliarsi contro le eliche delle barche. Se negli anni '80 ce n'erano circa 400, nel 1997 ne furono contati solo 13. Dopo un'esplorazione attenta nel 2006 non ne fu trovata nemmeno più una specie in vita ed è stato dichiarato ufficialmente estinto.

A questa lista di estinzioni recenti si aggiungono quelle dell'ultimo secolo: il leopardo nebuloso di Formosa (scomparso dal 1983), la tigre di Giava (anni Ottnata), la tigre di Bali (1937) la Tigre del Caspio (1960), il Tarpan (1919), lo Struzzo arabo (1942), il cervo di Schomburgk (1938) e il bisonte del Caucaso (1927).

Tante le specie a rischio d'estinzione come quelle di alcune tigri e di alcuni rinoceronti.

Il delfino di Baiji River

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 200 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO