Scegliere i vicini di casa

abitare con amici ecologiciL'idea di andare ad abitare con gente simpatica è allettante, ma come fai a chiedere ad una agenzia immobiliare: "Vorrei 4 stanze, termoautonomo, con giardino, posto auto e vicini simpatici" ?

Un sistema c'è e si chiama co-housing (abitare insieme). In pratica si tratta di andare ad abitare in un'isola abitativa in cui i residenti si piacciono e condividono alcuni spazi. E' più sociale di un condominio e meno invasiva di una comune. Si condivide, ad esempio, la piscina, la stanza degli hobby, la lavanderia, la palestra,... mentre ogni famiglia ha la sua casa indipendente e la sua privacy. Ogni nucleo abitativo decide le sue regole autonomamente, con metodi partecipativi. Si decidono le destinazioni degli spazi comuni ancora prima di andarci ad abitare, in modo da ristrutturarli bene una volta per tutte.

Non ci sono gerarchie e non ci sono basi ideologiche a cui conformarsi. Di solito ci si conosce un po' di più che in condominio e si litiga un po' di meno. Questo stile è molto diffuso nel Nord Europa e molto spesso ha connotazioni di risparmio energetico e di attenzione ai bisogni locali.

In Olanda c'è un detto: è meglio un vicino di casa disponibile di un buon amico lontano.

» Sito del co-housing italiano

» Occasioni di co-housing a Milano

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: