Il Wwf apre le sue Oasi: domenica si celebrano le foreste e la natura

Domani, domenica 24 maggio 2015, l'associazione ambientalista WWF aprirà le porte delle sue Oasi ai visitatori italiani: 80 dei 100 siti gestiti dall'associazione ambientalista saranno visitabili gratuitamente in una giornata di eventi per celebrare la chiusura della campagna 2015 a favore delle foreste.

Un modo, questo, per scoprire l'impegno dei volontari del WEF nel difendere la biodiversità in Italia in un centinaio di Oasi che occupano una superficie di circa 35.000 ettari, di cui un terzo sono foreste; inoltre quest'anno la Giornata delle Oasi è dedicata a un progetto specifico: salvare il Parco di Dzanga Sangha (nel Bacino del Congo) l'area più ricca di biodiversità dell'Africa e tra le prime 10 nel mondo esposte al rischio deforestazione.

Come spiega la stessa associazione infatti il 31% della superficie del pianeta è ricoperta da foreste, un patrimonio prezioso che scompare molto velocemente. Adottando lo slogan 'Il futuro delle foreste è nelle nostre mani', il Wwf ha deciso di porre l'attenzione sul parco congolese Dzanga Sangha, habitat di gorilla ed elefanti oltre che rifugio per le popolazioni che cercano di sfuggire alla distruzione del loro ambiente, fermare le guerre e lavorare per uno sviluppo sostenibile e duraturo.

Tower of Caetani castle

  • shares
  • Mail