Messico, erutta il vulcano Colima: 800 evacuati

Oltre 800 persone sono stata evacuate da diversi villaggi situati alle pendici del vulcano Colima, risvegliatosi giovedì 9 luglio con un’imponente eruzione.

Il vulcano si trova nella parte occidentale del Messico, al confine fra gli Stati di Colima e Jalisco.

È il villaggio di La Yerbabuena ad avere subito il maggior numero di evacuazioni. La popolazione è stata trasferita nella cittadina di La Becerrera. Come si può vedere dalle immagini della fotostory di apertura, le autorità locali hanno dovuto bloccare molte strade e i fumi provocati dall’eruzione si sono espansi per molti chilometri.

Il vulcano di Colima è alto 3860 metri ed è il più attivo fra i vulcani messicani, distante appena 5 km dal Nevado de Colima che è inattivo e raggiunge un’altezza do 4330 metri.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail