Casarza Ligure senza acqua, la Procura di Genova indaga per inquinamento

Da undici giorni 6000 persone fra Casarza Ligure e alcune località di Sestri Levante sono senza acqua. Il procuratore aggiunto della Procura di Genova, Vincenzo Calia, ha aperto un fascicolo per inquinamento, a carico di ignoti, ma non è da escludere che possa aggiungersi anche il reato di avvelenamento delle acque.

Nel pozzo di Case Nuove è stata riscontrata la presenza di un additivo della benzina a causa di un additivo della benzina a causa di un incidente avvenuto sulla A12 l’11 luglio scorso quando un’autocisterna, dopo essere stata urtata da un tir, sversò nell’ambiente il proprio carburante.

Dal 31 agosto i cittadini dei due comuni della Liguria di Levante vengono riforniti con tre autobotti. I tecnici stanno montando speciali filtri al carbone per far tornare potabile l’acqua.

Via | Genova 24

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail