Pamela Anderson contro il gavage e il foie gras

L’attrice canadese è stata chiamata a sostenere il disegno di legge che vuole vietare gavage e foie gras

Le battaglie di Pamela Anderson a favore degli animali sono note. L’attrice e modella canadese ha guidato spesso le battaglie della Peta utilizzando la propria celebrità per portare alla ribalta le cause degli animalisti. Ieri la modella ha tenuto una conferenza nella sala stampa dell’Assemblea Nazionale francese: Pamela Anderson è stata infatti invitata a sostenere il disegno di legge che vuole vietare il gavage, la pratica con le quali le anatre vengono forzatamente ingozzate per produrre il foie gras.

“Io, in quanto cittadina canadese, sono venuta in Francia per esprimere la mia opposizione all'industria che è altrettanto crudele quanto i massacri dei cuccioli di foca, il crudele trattamento e la macellazione delle anatre e oche per un prodotto di lusso non necessario, il foie gras”,

ha detto l’ex bagnina di Baywatch che ha riempito il Parlamento francese.

Il disegno di legge presentato dalla parlamentare verde Laurence Abeille tocca uno dei piatti tradizionali della gastronomia francese e ha già diviso tanto l’opinione pubblica come i parlamentari d’Oltralpe. I più arrabbiati di tutti? I produttori di foie gras, naturalmente, che si sono detti “profondamente scioccati” per l’intervento dell’attrice nella questione.

Attaccando frontalmente la parlamentare di Europe-Écologie-Les Verts (EELV) hanno aggiunto di essere

“sorpresi che una deputata della Repubblica si faccia pubblicità scegliendo un'attrice di serie tv americane degli anni Ottanta per condannare uno dei fiori all'occhiello della gastronomia e della cultura francese”

.

Via | Askanews

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO