Kleenex, soffi il naso e tagliano una foresta

Non tutte le aziende credono nell'ambiente. Alcune lo dicono ma i fatti lo negano. Greenpeace ha lanciato una campagna di informazione contro Kimberly-Clark, multinazionale famosa per i marchi Kleenex e Scottex. L'azienda è colpevole, secondo quanto riferito dall'associazione, per l'uso di foreste vergini canadesi, alla faccia della coscienza ambientale. Kimberly-Clark ha risposto per le rime alle accuse di Greenpeace. La politica pseudo-ambientalista dell'azienda è stata però sbugiardata con una nuova lettera dove gli ecologisti rispondono punto per punto. Una pressione diretta dei consumatori è l'arma più potente per far cambiare la politica aziendale di Kimberly-Clark. Greenpeace sul sito della campagna chiede l'invio di una email di supporto (via Wasabix.org).

  • Agire per salvare le foreste vergini canadesi
  • La risposta di Greenpeace all'azienda
  • Vota l'articolo:
    4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
    • shares
    • +1
    • Mail
    2 commenti Aggiorna
    Ordina:

    I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO