AirPack, nelle scuole un kit contro l’inquinamento indoor

Un alunno su 10 soffre di asma e il 40% di una qualche forma allergica

air-pack.jpg

In una classe di 30 alunni 3 soffrono di asma e il 40% di qualche forma allergica. Sono questi i risultati di un’indagine all’interno del progetto internazionale Search II, presentata in un convegno promosso dal ministero dell'Ambiente e dall'Ispra, in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale (Usr) e Federasma e Allergie onlus (ALAMA).

Parte del progetto è anche il sito web AirPack, uno strumento multimediale pensato per le scuole che fornisce agli insegnanti strumenti didattici sull'inquinamento dell'aria indoor nelle aule e sulle buone pratiche che le scuole possono mettere in atto per migliorarne la qualità, capire i rischi ed evitarli.

AirPack è consigliato per alunni fino agli 11 anni e offre agli insegnanti per preparare lezioni sulla qualità dell'aria nelle scuole.

Il 12% di 900 bambini di età compresa fra i 10 e i 13 anni si trova in trattamento medico per asma e il 14% accusa difficoltà respiratorie, dovute, per esempio, a pollini o acari.

Nel totale degli 8000 bambini presi in esame nella ricerca di Search II su scala globale è stato constatato come l’Italia fosse uno dei Paesi con le più alte percentuali di di casi diagnosticati di allergie respiratorie (pollini, acari) e di altri sintomi delle vie respiratorie.

L’asma e le malattie allergiche sono la prima causa di malattia cronica nella fascia di età pediatrica 0-14 anni (dati Istat 2015). Salendo con l’età (18-19 anni), i soggetti allergici arrivano al 14,2% e il fenomeno sembra in crescita.

Via | AirPack

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO