Honduras, centinaia di persone per la veglia a ricordo di Berta Caceres

L’attivista ecologista indigena è stata uccisa nella sua casa a Tegucigalpa la scorsa settimana

Centinaia di attivisti dell’Honduras si sono ritrovati per vegliare la salma di Berta Caceres, nota militante ecologista indigena, assassinata da sconosciuti che le hanno sparato mentre dormiva in casa a La Esperanza, 200 chilometri a Nord-ovest di Tegucigalpa.

La polizia locale ha dichiarato che la coordinatrice del consiglio cittadino delle Organizzazioni dei popoli amerindi dell'Honduras è stata uccisa da ladri rimasti sconosciuti mentre rientrava a casa. Il caso è stato liquidato piuttosto in fretta e questo ha provocato una forte reazione fra gli attivisti per i diritti ambientali che hanno scatenato violenti scontri, con lancio di sassi, contro le forze governative.

La donna – madre di quattro figli - aveva ricevuto l'anno scorso il Premio Goldman, uno dei massimi riconoscimenti al mondo per quanto riguarda la difesa dell’ambiente.

Al centro della sua lotta vi era la difesa del fiume Gualcarque, minacciato da un progetto di diga che avrebbe privato dell'acqua migliaia di abitanti di diversi villaggi del bacino.

La madre di Berta Caceres ha spiegato che la figlia si era recata recentemente nella zona e aveva avuto una discussione con i militari e con i dirigenti dell’azienda idroelettrica. In passato anche il compagno della donna era stato ucciso e la donna aveva subito pesanti minacce.

Al presidente Juan Orlando Hernández viene rimproverato sia di non avere fatto abbastanza per proteggere Berta Caceres, sia di non avere fatto abbastanza per consegnare alla giustizia i reali responsabili dell’omicidio. Fra gli attivisti, insomma, nessuno crede alla teoria della rapina o dell’aggressione causale.

Anche gli Stati Uniti vengono criticati per il supporto dato a un governo percepito come “abusivo” e, soprattutto, per le pressioni fatte per la costruzione delle dighe.

Via | Askanews


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO