Animali maltrattati: le 10 attrazioni turistiche più crudeli

L’ong animalista World Animal Protection ha presentato uno studio realizzato dall’Unità di ricerca sulla preservazione della vita selvaggia dell’Università di Oxford (WildCRU) sull’impatto che le attrazioni turistiche hanno sul benessere degli animali.

I ricercatori sono partiti dalle cinque libertà degli animali: 1) non soffrire la fame e la sete, 2) non trovarsi in una situazione sconfortevole, 3) non subire dolori, ferite o malattie, 4) poter esprimere un comportamento naturale per la propria specie e 5) non provare paura.

Nella fotogallery di apertura ecco quali sono risultate essere le dieci attrazioni turistiche più crudeli.

Via | World Animal Protection | Le Monde

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 106 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO