In cammino con il geopoeta

Davide Sapienza, scrittore, poeta e traduttore, propone numerose camminate alla riscoperta della poesia della terra

davide-sapienza.jpg

Davide Sapienza è un poeta, anzi un geopoeta. Il legame della sua scrittura con la terra e con la bellezza della natura è stato esplicitato con la raccolta Il durare eterno delle cose pubblicato alcuni mesi fa da Feltrinelli Zoom Poesia.

Fra gli autori tradotti da Sapienza ci sono scrittori e poeti come Jack London, Walt Whitman e Herman Melville nei quali il rapporto fra uomo e natura è centrale. In un interessante articolo pubblicato su L'Estroverso Sapienza spiega le radici della sua geopoetica:

“ho sempre creduto che ogni parola scritta, in quell’attimo, dovesse essere capace di racchiudere il (mio) mondo intero, la mia psiche e la mia esperienza, relazionato al vasto mondo al di fuori di me e al quale appartengo come essere umano che a sua volta appartiene alla più grande comunità della Terra dove le piante, le acque, le rocce, gli altri animali, interagiscono di continuo”.

La geopoesia nasce dal rapporto diretto con la natura, non da uno studiato formalismo ma durante il cammino e l’esperienza contemplativa:

“Quante cose ho nei miei taccuini e quante nella mia testa, nel corpo, nelle gambe, che attendono anni prima di diventare parole? E poi quando lo diventano, saranno queste parole comunicabili, oppure sarà meglio che se ne stiano qui con me, in silenzio, in attesa di crescere – ovvero di trasformarsi in essenza come quella di un larice, di una quercia, di un faggio, di una betulla, di un lichene?”.

La pagina scritta non è l’unico mezzo attraverso il quale Sapienza ha scelto di raccontare la magnificenza della natura: il geopoeta, infatti, cammina e condivide l’esperienza dell’immersione nella natura, con chi ne condivide lo spirito e lo sguardo. I prossimi appuntamenti nei quali racconto e cammino, parole e natura, contemplazione e azione si incontreranno in un’esperienza guidata da Sapienza sono: Letterappenninica, due incontri sull'Appennino all'Abetone (6-7 agosto), Cervino 150 + 1. Il paesaggio che verrà Cervinia (17-18 agosto), Attaccato Alla Vita. Notturna con racconto inedito in Adamello 21-22 agosto (21-22 agosto), Trentino d'Autore (2-3 settembre) e Torino Spiritualità, Cammini Spirituali 17-18 settembre (17-18 settembre).

Tutte le informazioni sugli incontri e sulle camminate da lui curati sono sul sito di Davide Sapienza.

Via | Davide Sapienza | L'Estroverso

  • shares
  • +1
  • Mail