Juno e le aurore di Giove: le prime immagini della sonda

Nel video di apertura ecco le prime immagini di Giove raccolte dalla sonda Juno e ottenute grazie a uno dei due strumenti italiani a bordo della sonda della Nasa: si tratta di Jiram (Jovian infraRed auroral mapper) finanziato dall'Agenzia spaziale italiana (Asi), realizzato da Leonardo-Finmeccanica e operato sotto la responsabilità scientifica dell'Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali dell'Inaf, progettato per studiare la dinamica e la chimica delle aurore gioviane all'infrarosso. L'altro strumento italiano è, invece, il KaT.

Il video è composto da 580 immagini che sono state raccolte in circa nove ore. La parte in rosso monitora l'emissione termica del pianeta a lunghezze d'onda intorno a 4,8 micron, quella in blu mappa, invece, le aurore a lunghezze d'onda intorno a 3,45 micron.

Nella parte superiore del video è possibile vedere una di queste aurore ed il satellite Io, mentre la grande macchia rossa di Giove è visibile appena a sud dell'equatore del pianeta.

Via | Askanews

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail