Messico, l'uragano Newton fa paura

L'uragano Newton ha toccato terra in Messico nello Stato della Baja California del Sud, dove da domenica le autorità hanno annunciato la massima allerta: nei pressi della stazione balneare di Cabo San Lucas, già devastata nel 2014 da un altro ciclone tropicale, l'arrivo dell'uragano ha lasciato dietro di sé due morti e tre dispersi.

Essendo bassa stagione, fortunatamente gli hotel con i turisti americani non erano pieni, mentre quelli presenti sono stati invitati a restare al chiuso.

Secondo quanto reso noto dal Centro statunitense sugli uragani, Newton si è poi diretto verso nord-ovest accompagnato da forti precipitazioni e da venti di oltre 140 km orari. Nel pomeriggio Newton dovrebbe arrivare nel sud-est dell'Arizona per poi dissolversi.

599743288.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail