Pareti verdi per l'efficienza energetica della casa

Non molto tempo fa su Ecoblog abbiamo parlato dell'azienda Kyocera e del suo studio sulla durata dei pannelli fotovoltaici. Questa volta la società giapponese torna a far parlare di sé per la pubblicazione di nuovi dati che riguardano l'efficacia delle pareti verdi e le potenzialità che questa tecnica di efficientamento residenziale potrebbe garantire.

Il ricorso alle pareti verdi è infatti un metodo molto efficace per ottenere il raffrescamento estivo degli edifici in modo naturale e che consiste sostanzialmente nel disporre delle piante a ridosso dei muri; l'utilizzo delle piante permette di ridurre il grado di incidenza dei raggi solari consentendo di ottenere un abbassamento delle temperature sui muri degli edifici ombreggiati e delle stanze all'interno anche grazie all'effetto traspirante delle foglie.

Secondo i responsabili di Kyocera, un muro ben ombreggiato potrebbe portare ad una riduzione di ben 15° C rispetto ad una parete esposta direttamente ai raggi del sole. Tali effetti sono stati studiati su un totale di 616 metri di pareti verdi per una superficie totale di 2.479 metri quadrati (disposti nelle pareti degli edifici dell'azienda giapponese); le stesse pareti sarebbero in grado di assorbire circa 9.000 kg di CO2 all'anno.

Insomma un bel mix di efficienza energetica, natura e risparmio economico, ottima soluzione per quei proprietari di casa lungimiranti che vedono nel ritorno alle tecniche intelligenti di costruzione del passato la chiave per un futuro più sostenibile.

Via | Global.kyocera.com ;
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail