Terra Madre-Salone del Gusto: Torino capitale del cibo [foto]

L’obiettivo è raggiungere i 500mila visitatori in cinque giorni di mostra e da come è andata nel primo giorno di Terra Madre-Salone del Gusto il traguardo potrebbe essere raggiunto già nel week end.

Noi di Ecoblog abbiamo curiosato fra gli stand del Parco del Valentino, sede delle varie regioni che offrono ai visitatori assaggi da consumare sul posto o cibi e vini da portare a casa.

I numeri della manifestazione di Slow Food sono davvero da capogiro: 7mila delegati da 143 Paesi, 900 espositori, circa 1000 stand, 19 punti acqua, ben 1000 volontari che si occuperanno di istruire i visitatori sul corretto smaltimento dei rifiuti, un milione di stoviglie biodegradabili e 60 addetti alla sicurezza.

Dai formaggi laziali al Parmigiano Reggiano che piace a Papa Francesco, dai profumi delle spezie dell’industria dolciaria allo stand per i reducetariani, dall’immancabile cioccolato alle granite con il bergamotto, dai pesti liguri alla birra trentina, dalle informazioni sul banco alimentare, agli insaccati lombardi, dai vini abruzzesi alle caciotte lucane, dalla piadina romagnola alle buone pratiche per la pesca sostenibile, la visita a Terra Madre-Salone del Gusto è una full immersion difficile da sintetizzare, un’esperienza da fare per accrescere la propria consapevolezza come consumatori.

Foto | Davide Mazzocco

Video | Askanews

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO