Tifone Megi, in Cina una frana seppellisce un paese

Il tifone Megi, il terzo in due settimane nell'est asiatico, continua a imperversare su Taiwan ed ha toccato terra nella Cina continentale, dove si è abbattuto soffiando venti a 120 km/h e battendo piogge torrenziali, provocando anche la morte di una persona a Quanzhou, sulla costa orientale del paese.

In queste immagini di Askanews si può osservare l'enorme valanga di fango che ha travolto un villaggio nell'est della Cina, Sucun, seppellendo decine di case. I dispersi sono 27, oltre 400 soccorritori sono al lavoro per cercare i superstiti rimasti sepolti dal fango. Nelle ultime ore sono state salvate due donne.

Dopo avere duramente colpito Taiwan e causato lungo la sua folle corsa quattro vittime mentre un milione di abitanti sono rimasti senza energia elettrica.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: