Uragano Matthew: 343 vittime nei Caraibi

Sono 343 le vittime dell’uragano Matthew accertate nell’isole caraibiche: 339 persone hanno perso la vita ad Haiti e 4 sono morte nella Repubblica Dominicana.

Nonostante la classificazione di questo fenomeno meteo di eccezionale violenza sia scesa da categoria 4 a categoria 3, l’allerta resta massima negli Stati Uniti, dove l’uragano arriverà quest’oggi con raffiche superiori ai 200 km/h. Alle 14 ora italiana dovrebbe raggiungere la Florida per poi proseguire verso Georgia e South Carolina dove è previsto l’arrivo per sabato 8 ottobre.

Sono circa tre milioni le persone che sono state fatte evacuare dalle loro abitazioni negli Stati Uniti.

“È un pericolo serio. Ascoltate le autorità locali, preparatevi, prendetevi cura uno dell’altro”,

è il messaggio alla popolazione twittato dal presidente Barack Obama su Twitter.

Intanto la Croce Rossa ha lanciato un appello per fornire soccorsi immediati ai circa 50mila haitiani che hanno subito i danni più ingenti, a causa del passaggio dell’uragano Matthew.

Il National Weather Service degli Stati Uniti ha previsto che Matthew potrebbe essere la più violenta tempesta abbattutasi sulla costa est della Florida negli ultimi 118 anni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail