Quando le auto elettriche costeranno come quelle a benzina

auto-elettriche-cop.jpg

Secondo la Beuc, l’organizzazione europea dei consumatori, fra il 2020 e il 2030 i prezzi delle auto elettriche diminuiranno in maniera sensibile a tal punto che nel 2024 potrebbero costare quanto le auto a motore a combustione. Anzi, a parità di caratteristiche, alcune auto elettriche potrebbero costare addirittura meno di quelle a combustione.

Secondo le stime del Beuc la differenza di costo a sfavore di un veicolo elettrico di fronte al suo equivalente elettrico dovrebbe scendere al 4% nel 2020, poi al 2025 nel 2025 e allo 0,5% alla fine degli anni Venti. Intanto l’autonomia di un’auto elettrica crescerà di 120 chilometri passando da 200 a 320 chilometri, fra l’altro in un contesto infrastrutturale di potenziamento delle stazioni di ricarica per le auto.

Secondo la più ottimistica delle previsioni fatte dal Beuc – vale a dire con un’accelerazione delle politiche dei singoli governi per il potenziamento dell’elettrico – la parità potrebbe essere raggiunta addirittura nel 2024.

Il documento pubblicato negli scorsi giorni prevede un abbassamento dei prezzi fra i 1000 e i 600 euro dovuto a un aumento della produzione. Aspetto determinante dello sviluppo dell’elettrico sarà una produzione eterogenea, capace di coprire tutti i principali settori dell’automotive.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail