Bike+ di Zehus, il motore elettrico che si ricarica in discesa

L’innovazione in campo ciclistico fa un ulteriore passo in avanti grazie a Bike+ il motore ideato dalla milanese Zehus che dà la possibilità di ricaricare le batterie al litio grazie all’azione combinata di dinamo e giroscopi.

È l’energia cinetica a ricaricare le batterie che possono fornire uno spunto supplementare ai ciclisti ampliandone il potenziale utilizzo.

Bike+ è un motore all in one con una potenza di 250 W. Si trova sul mozzo della ruota posteriore, pesa 3 kg e contiene al suo interno sia il propulsore che le batterie al litio. A differenziare questo motore dagli altri prodotti in commercio è il sistema di ricarica in discesa che si basa su di un brevetto sviluppato al Politecnico di Milano.

Il sistema è wireless e ogni parametro viene regolato tramite app, grazie a un collegamento Bluetooth.

Nonostante le possibilità offerte da questo motore, le biciclette allestite con Bike+ mantengono il proprio peso intorno ai 13 kg.

Il motore (18 cm di diametro e 12 cm di larghezza) non viene venduto ai privati, ma è già stato adottato da diverse case costruttrici che lo hanno montato su city bike, mountain bike e fat bike. E chissà che un giorno gli ingegneri di Zehus non facciano il grande salto anche nel mercato delle bici da corsa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail