Ninebot One E+: la nostra prova

Ninebot One E+, la prova del monociclo elettrico da 25 km/h: ecco la mobilità sostenibile e divertente


Ninebot One E+

è indubbiamente il monociclo elettrico più performante ad oggi sul mercato. Si distingue per un mix molto riuscito tra caratteristiche tecniche e prestazioni, in particolare per merito di una batteria capiente e potente, tanto da assicurare un abbondante autonomia ma anche una buona dose di spinta e velocità, fino a 22 km/h. Il prezzo è di 990 Euro-

In breve


0l5a7610-ok_tn.jpg

Ninebot One E+ è monociclo al Top, un alternativa vera, ecologica e anticonformista alla mobilità urbana. E' facile e comodo anche per il trasporto, perché si infila comodamente in un bagagliaio o tra i sedili di una piccola utilitaria, ed è perfetto per raggiungere zone limitate al traffico o per divertirsi con gli ostacoli dei percorsi urbani. L'abbiamo provato rimanendo molto affascinati dalle sue possibilità.

Dopo averci preso la mano ci siamo avventurati infatti su terreni sconnessi e sulle rampe di uno skate park, e il Ninebot ha sempre risposto bene ai nostri comandi, confermandoci l'affidabilità che aveva dimostrato sui fondi più semplici. È stato amore a prima vista con il Ninebot, ed abbiamo capito perché sia il più venduto al mondo.

Alla guida


0l5a6243-ok_tn.jpg

Per ovvi motivi, per chi non ha esperienza di simili oggetti, la guida sembra impossibile e molto complicata, ma con un po' di voglia e di coraggio chiunque può padroneggiare il Ninebot One E+. Si comanda intuitivamente spostando il peso in avanti per avanzare, ed indietro per frenare o indietreggiare. All'inizio ci si deve accontentare di fare avanti e indietro con il supporto di un muretto o una ringhiera, ma dopo aver preso la naturale confidenza con la sensibilità di risposta e con l'equilibrio, ci si può lanciare a percorrere qualche metro.

Una avvertenza importante: ricordatevi di non sollevarlo mai quando acceso. Infatti il giroscopio che ne determina il movimento è praticamente impossibile da controllare quando sollevato da terra e quindi rischiate di far girare il motore surriscaldando il dispositivo. Appena acquistata stabilità a bordo del Ninebot One E+, cominciate a cercare di curvare disegnando dei cerchi dapprima più ampi per poi ridurre il raggio fino ad arrivare a "grattare" le pedane a terra per ruotare praticamente su voi stessi.

Com'è fatto


ninebot-blog-2.png

Il Ninebot si rivela per quello che è, un oggetto dal design elegante e futuristico, di forma circolare, che racchiude la ruota da 16 pollici di diametro, con una pratica maniglia ergonomica che una volta richiusa si inserisce perfettamente nella sua forma. È dotato di due ampie pedane in alluminio dotate di adesivi antiscivolo. Il tutto viene impreziosito da due cerchi neri, posti a contorno, che includono delle luci a led completamente personalizzabili per colore o varietà d'intermittenza o nel più utile utilizzo come indicatore i carica batteria. Due cuscinetti semirigidi rivestiti in ecopelle sono posti sui fianchi del monociclo per rendere più piacevole l'appoggio in fase di guida.


Il Ninebot One E+ è disponibile solo nella colorazione bianca, come quella che abbiamo in prova, ma facendo alcune ricerche online abbiamo trovato degli store che vendono ricambi per poterlo personalizzare, dai colori più estremi alle grafiche dello scudo del celebre supereroe Capitan America!

E' possibile comunicare con il nostro Ninebot? La risposta è si, ed è molto semplice. C'è una applicazione disponibile sia per Android che per iOS che utilizza tecnologia Bluetooth per monitorare in tempo reale i parametri del dispositivo. Aprendola troveremo un cruscotto digitale che monitora la velocità, i km percorsi, la percentuale di carica e i restanti km di autonomia. In altre schermate è possibile personalizzare le luci al led, impostare un antifurto sonoro e addirittura controllare temperatura della batteria e molti altri parametri. Tra le impostazioni la più importante è sicuramente il "riding setting", impostabile in un range da 1-9 che si traduce con la sensibilità di risposta del nostro Ninebot ai nostri impulsi. L'app ci permette anche di creare diversi account in modo che ogni utilizzatore potrà salvarsi un profilo impostazioni differente per l'utilizzo! Comodo no?

Pro


- Autonomia batteria, fino a 30 Km di percorrenza
- Design
- Ruota da 16"
- Applicazione dedicata

Contro


- Tempo di ricarica (circa 2 ore e mezza / 3 ore)
- I cuscinetti sono un pò troppo duri

Scheda tecnica


immagine.png

Giudizio Finale


Di listino costa 1300 euro, online si trova a meno di 700 probabilmente perché la concorrenza si ferma sui 300/350. Ma per caratteristiche e prestazioni, nonché la possibilità di avere un assistenza e nella necessità di poter acquistare dei ricambi originali giustificano la differenza di prezzo.Il prezzo è elevato se preso come un "gioco", ma non se avete intenzione di utilizzarlo realmente come mezzo di trasporto!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 38 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO