Emergenza rifiuti Roma: a Clini piace Pizzo del Prete

Pizzo Del Prete, Pian dell'Olmo a Riano o rinovare per l'ennesima volta Malagrotta? Signori, Roma è in piena emergenza rifiuti, più o meno come accade per Napoli un tre anni fa e le soluzioni nel 2012 riguardano ancora la ricerca di aree da destinare a discarica senza chi asiano prese le soluzioni imposte (si percvhé sennò si pagano multe salatissime) per la raccolta, quali differenziata e riciclo.
Ha ammesso il ministro Clini:

Di qualunque sito si parli, in esso dovranno arrivare solo rifiuti trattati. Non si può fare altrimenti, è illegale, si chiude, può arrivare una sanzione europea che solo nella fase iniziale è di 10 milioni di euro. Per questo Provincia e Regione devono «accelerare» sugli impianti per attivare la differenziata: alcune iniziative come ampliamento degli impianti di compostaggio, ampliamento delle quote di trattamento, ampliamento della capacità dell'Ama di trattare la frazione organica, ampliamento della capacità di lavoro degli impianti di Colleferro vanno messe in linea e autorizzate, altrimenti si creano dei colli di bottiglia.

Detto ciò cade però la proposta Pian dall'Olmo. Non che ai romani di Riano, piacesse sapere che nel loro comune ci potrebbero interrare i rifiuti della Capitale (in alto la foto della manifestazione del 6 giugno)! Qualche settimana fa sul sito di Corcolle, quello a 700 mt. da Villa Adriana sito archeologico patrimonio Unesco, cadde non solo la proposta ma anche il Commissario Pecoraro. L'attuale Commissario Goffredo Sottile, caldeggia Pian dell'Olmo, Clini vuole Pizzo del Prete, una vallata incontaminata dove si coltiva biologico e si allevano cavalli. Per verificare a cosa mi riferisco consiglio di rivedere la puntata dedicata all'emergenza rifiuti a Roma di Presa Diretta.

Ha dichiarato il ministro Clini:

Per Pian dell'Olmo devo prima vedere il progetto per la futura discarica: servono importanti interventi ingegneristici. Se non supererà i vincoli inderogabili allora diremo di no. Bisogna individuare anche il sito definitivo, e Provincia e Regione devono dare un contributo importante. Come ho già detto Pian dell'Olmo non era in cima alla nostra classifica. In cima c'era Pizzo del Prete, che è fuori Roma, nel Comune di Fiumicino. Poi c'era Monte Carnevale che però ha incontrato delle difficoltà col Ministero della Difesa.

Ma perché Pian dell'Olmo non piace a Clini? Ribadisce il ministro:

Dal punto di vista idrogeologico il sito più sicuro è Pizzo del Prete, mentre Pian dell'Olmo ha bisogno di interventi ingegneristici molto importanti. Altrimenti, niente da fare.

Via | Il Tempo
Foto | TM News

  • shares
  • Mail