Auto ibride, a Firenze il parcheggio è gratuito

Toyota Yaris auto ibride

La giunta del Comune di Firenze ha di recente approvato una delibera che prevede l'esenzione dal pagamento delle strisce blu in tutto il comune toscano per le auto ibride: un provvedimento che non ha limiti temporali e che prevede l’esenzione dal pagamento del titolo di sosta per i residenti e la riduzione del 50% per i non residenti.

Con la città di Firenze, sono oggi oltre un terzo i capoluoghi italiani che prevedono agevolazioni per le vetture ibride, riconoscendo tale tecnologia come una soluzione concreta al miglioramento della qualità dell’aria, della vita e della salvaguardia del patrimonio artistico dei centri urbani. Firenze si va quindi ad aggiungere ad altre realtà cittadine che prevedono agevolazioni simili: come ricorda il quotidiano L'Avvenire infatti già a Roma oltre all'esenzione del pagamento per la sosta entro le strisce blu è previsto anche uno sconto sull'abbonamento per le Ztl, mentre a Milano chi guida una vettura ibrida può accedere gratuitamente all'Area C. Circolazione libera nelle Ztl anche a Palermo, Catania, Napoli e Bologna, con queste tre ultime città che consentono di parcheggiare liberamente sulle strisce blu, come accade anche a Cosenza, Reggio Calabria, Agrigento, Parma, Udine, Viterbo, Chieti, Genova, Bergamo, Varese, Campobasso, Alessandria, Vercelli, Lecce, Perugia e Aosta.

Si tratta di misure che sembrano incentivare non poco gli automobilisti ad acquistare un'auto ibrida: in Italia infatti questo mercato continua ad espandersi a ritmo sostenuto, registrando un aumento mensile del 100,5% a giugno e del 68,7% nei primi sei mesi di quest'anno.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO