Piante che attirano le farfalle in giardino

Un progetto bello e utile: un giardino per le farfalle con piante che attirino le specie più e meno comuni in Italia. Le farfalle sono creature meravigliose e creare oasi a misura di farfalla sul terrazzo, lungo le siepi e nelle aiuole aggiungerà un tocco magico e colorato al nostro giardino. Ma al di là dell'estetica c'è di più: allestire giardini a misura di farfalla crea infatti dei ponti tra le aree naturali ancora esistenti, preservando le popolazioni di farfalle autoctone dalla scomparsa.

Ci spiega come allestirlo la guida Ciao Farfalla, realizzata da Amici della Terra con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente. Prima di pensare alla farfalla dobbiamo pensare al bruco. Le piante nutrici sono quelle autoctone, dunque nella scelta delle piante per il nostro giardino operiamo una prima importante selezione escludendo le specie esotiche. Sì alle siepi che riparano dal vento e creano un ambiente protetto per le farfalle.

Le farfalle hanno inoltre bisogno di un posto riparato in cui amoreggiare: una struttura sopraelevata, come un vecchio pozzo o alberello, meglio se adiacente ad un muro bianco e soleggiato. Consigliati l'ulivo e il giuggiolo. Nel giardino non deve mancare l'acqua per assicurare alle farfalle i sali minerali di cui necessitano. Sì dunque a stagni e fontane, magari arricchiti da piante acquatiche.

Ci sono specie più difficili da accontentare e da attirare ed altre invece che sarà più facile osservare nel nostro giardino. Tra queste: macaone, podalirio, cavolaia maggiore e minore, colia, cedronelle, pieride del biancospino, vanessa del cardo, vanessa dell'ortica, esperide venato.

Se non abbiamo un giardino possiamo attirare le farfalle sul terrazzo scegliendo le piante da vaso giuste: tra queste la verbena, la lantana cascante, la salvia, la valeriana rossa, l'origano, i crisantemi, le zinnie nane, le primule selvatiche. Tra le piante nutrici da coltivare in vaso ci sono la ruta (per il macaone) ed il nasturzio che attira le cavolaie.

Se invece abbiamo un giardino possiamo creare dei cespugli attira-farfalle con la buddelia (varietà lilla); il lillà, la veigela, le veroniche e la lantana. Tra le erbacee sono indicate, tra le altre, la verbena, la maggiorana, il crisantemo, l'eliotropio, la menta, il timo. Quando creiamo le aiuole a Nord dobbiamo posizionare i cespugli e a Sud le piante più piccole, posizionando al centro le piante che hanno bisogno di più spazio.

Lungo i viali e le siepi sì alla zinnia, alla verbena, alla verga d'oro, alla lavanda ed all'astro settembrino. Per le siepi particolarmente adatte sono l'edera, l'agrifoglio, il caprifoglio ed il biancospino. Anche gli alberi da frutto non trattati con pesticidi sono graditi alle farfalle attirate dalla frutta molto matura.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail