A Torino autobus scontati e bike e car sharing agevolato per le aziende

Il progetto "Smart Mobility" prevede uno sconto sugli abbonamenti ai mezzi pubblici e facilitazioni per il car sharing. E' dedicato alle aziende.


A Torino autobus scontati e bike e car sharing agevolato per le aziende


La città di Torino fa un passo avanti verso un sistema di mobilità integrata, alternativo all'auto di proprietà: è stato infatti presentato il progetto "Smart Mobility", che prevede una serie di agevolazioni per le aziende e i loro dipendenti che fanno uso di autobus pubblici, bike sharing e car sharing.

Le aziende che aderiscono a Smart Mobility, in pratica, possono godere di uno sconto sul prezzo degli abbonamenti agli autobus urbani GTT o degli altri mezzi pubblici torinesi sottoscritti per i propri dipendenti. I dipendenti, invece, possono avere sconti e agevolazioni (come il pagamento rateale in busta paga) sull'uso del car sharing e del bike sharing.

Smart Mobility è dedicato alle aziende sia pubbliche che private e, al momento, partecipano 50 aziende con oltre 9.500 abbonamenti agevolati. Tra le aziende che aderiscono, da citare nomi del calibro di Ikea, Rai, Allianz, Camera di Commercio di Torino e Università degli Studi di Torino.


"E' una richiesta che viene dai cittadini e risponde alla domanda di poter disporre di servizio di mobilità facile, integrato e conveniente: caratteristiche indispensabili - spiega l'assessore alla Viabilità e ai Trasporti, Maria Lapietra - per un'offerta di trasporto in città adeguata soprattutto alle esigenze di chi deve muoversi per studio e per lavoro. Permettere, a chi deve spostarsi, di organizzare il proprio viaggio unendo un tratto in treno, in metropolitana o in bus ad altri fatti a bordo di un auto del car sharing o pedalando in bicicletta, porta benefici a tutta la collettività".

L'iniziativa Smart Mobility è stata ideata e realizzata in sinergia da GTT (Gruppo Trasporti Torinese, Che a Torino gestisce gli autobus urbani, i collegamenti con l'aeroporto e il sistema ferroviario metropolitano), To Bike e Car2Go.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 12 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO