Robotina: la Smart Home a risparmio energetico via Blockchain

Robotina Ico è un sistema rivoluzionario per risparmiare energia e tagliere le bollette, combinando dispositivi smart home e transazioni blockchain



Quando parliamo di smart home e internet of things e li applichiamo al risparmio energetico nelle nostre case Robotina Ico è, probabilmente, la soluzione più avanzata attualmente disponibile sul mercato. E anche una delle più complesse. Ma cos'è?

Robotina Ico è un sistema domotico di controllo dei consumi della casa, come ce ne sono molti altri: può accendere e spegnere le luci e gli elettrodomestici, controllare il termostato del riscaldamento e gestire la ricarica di una auto elettrica. In più può fare tutto questo in base alle condizioni e alle previsioni meteo, grazie a sofisticati sistemi di intelligenza artificiale e machine learning.

Ma non solo: può fare tutto ciò anche in base al carico della rete elettrica, spegnendo ad esempio i nostri elettrodomestici se si rischia un sovraccarico e un black out di parte della rete. Ma la parte più interessante è un'altra ancora: Robotina Ico raccoglie informazioni sul nostro stile di vita e suoi nostri consumi e le fornisce, tramite una transizione economica gestita da blockchain, ai fornitori di energia. In questo modo chi produce energia può ottimizzare le sue attività in base ai consumi previsti.

Robotina, azienda slovena con circa 25 anni di vita alle spalle, ha già distribuito e installato un milione di dispositivi compatibili con questo sistema. In tutto il mondo, tra i suoi clienti c'è persino Microsoft.


Il sistema, come avrete ben capito, è tutt'altro che semplice ma del tutto trasparente all'utente. Un gruppo di consumatori, tramite le soluzioni Robotina, potrebbe diventare una vera e propria community energetica in grado di vendere la propria disponibilità al distacco energetico in caso di bisogno (e per brevi periodi di tempo). Questa disponibilità può essere comprata dai fornitori di energia, che risparmierebbero così gli elevati costi che dovrebbero sostenere per soddisfare un picco di domanda di elettricità.

Questa transazione avviene tramite il sistema Robotina Rox, un vero e proprio mercato virtuale dell'energia in cui i consumatori vendono il loro non consumo di elettricità. Il tutto gestito in maniera sicura e anonima tramite l'ormai noto sistema blockchain, cioè una catena di blocchi di informazioni gestite da una rete di computer.

I vantaggi di tutto questo sarebbero notevoli e per tutti: un minor spreco di energia elettrica, un maggior risparmio energetico in bolletta, l'ottimizzazione della produzione di energia da parte delle grandi utilities. Diventerà mai realtà?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO