In Italia 3,4 milioni di auto a combustibili alternativi

Continua a crescere la diffusione di auto a metano, GPL, elettriche e ibride. Al primo posto la la Regione Marche.


auto gpl


Secondo gli ultimi dati del Consorzio Ecogas relativi al parco circolante 2017, in Italia ci sono 3.420.776 autovetture alimentate a carburanti alternativi a benzina e gasolio, cioè metano, GPL o auto ibride ed elettriche.

Sempre secondo gli stessi dati, inoltre, le Regioni italiane con la maggior percentuale di motorizzazioni alternative sono le Marche (18,84%) e l'Emilia Romagna (18,59%). In fondo alla classifica troviamo Friuli Venezia Giulia, Calabria, Sardegna e Valle d'Aosta tutte con percentuali abbondantemente sotto il 5%. A livello nazionale la media delle auto con alimentazione alternativa si attesta all'8,88% (erano l'8,58% nel 2016).

La stragrande maggioranza sono auto a doppia alimentazione: le bifuel benzina-GPL sono ben 2.309.020 (5,99% del parco circolante in Italia), mentre le benzina-metano sono 926.704 (2,41%). Seguono le ibride a benzina con 174.087 vetture (0,45%) sono ibride benzina, le auto elettriche sono 7.560 (0,02%) e infine 3.405 (0,01%) sono le auto ibride gasolio.

Guardando ai numeri assoluti e non alle percentuali, poi, si scopre che l'Emilia Romagna è la Regione con maggior numero di queste auto: 529.273 unità, seguita dalla Lombardia (444.902) e dal Veneto (350.047 unità). Poi Campania (340.052), Lazio (308.791), Piemonte (284.846), Toscana (244.931), Marche (191.443), Puglia (189.383) e Sicilia (137.491).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO