Nasce nugo, l'app per la mobilità di FSI. Ma funziona?

Ferrovie dello Stato Italiane presenta una app che permette di prenotare treni, metro, taxi, autobus, traghetti, parcheggi, car sharing e bike sharing.



Una sola app per prenotare diverse soluzioni di mobilità e, se serve, anche il parcheggio. E' "nugo", la nuova app presentata da Ferrovie dello Stato Italiane che mette insieme quasi tutti gli attuali mezzi di trasporto pubblico esistenti facilitando la prenotazione di corse e biglietti.

A parte i voli aerei, quasi tutto si può prenotare con nugo, facendo pochi passaggi e un unico pagamento: treni, metropolitane, autobus, traghetti, car e bike sharing, taxi, con la possibilità di prenotare anche la sosta della propria auto privata nei parcheggi delle stazioni ferroviarie.

Dopo aver scaricato la app, disponibile per Android e iOS, ed essersi registrato fornendo il proprio indirizzo email l'utente inserisce luoghi e tempi di arrivo e partenza e riceve tutte le combinazioni possibili in base ai mezzi a disposizione per percorrere la tratta indicata. Una volta scelta la soluzione di viaggio desiderata, basta pagare in una sola soluzione tutte le corse sui vari mezzi di trasporto che si andranno a usare. Una sorta di "biglietto integrato" 2.0, che si dovrebbe inserire tra le lacune dei vari servizi pubblici locali. app_nugo.jpg
In realtà, però, non è così: la possibilità di comprare tutti i viaggi con un solo click è limitata dal fatto che alcune compagnie di autobus locali e urbani non permettono di acquistare online il biglietto, o non sono ancora collegate a nugo. In questi casi l'app propone un prezzo incompleto, ma ci avvisa delle corse che andranno acquistate a parte.

I partner di FSI in questa iniziativa, inoltre, sono limitati: giusto per fare un esempio, l'app non offre alcuna soluzione per il viaggio Palermo-Cagliari, che invece è coperta dai traghetti di Tirrenia. Per un viaggio Palermo-Napoli, invece, mostra come opzione il traghetto Messina-Salerno di Caronte & Tourist ma non i due collegamenti navali diretti di Tirrenia e GNV.

L'idea che sta alla base di nugo, quindi, è assolutamente degna di nota e di apprezzamento: semplificare la mobilità integrata è un passo decisivo per supportare l'uso dei mezzi di trasporto collettivi. Tuttavia, è bene precisarlo per i nostri lettori, questa app non è ancora una soluzione di prenotazione unica efficace per tutte le tratte.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 18 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO