Una batteria Tesla alimenta la città di Sydney

Milleseicento pannelli fotovoltaici e una batteria da 500 KW sono stati installati sull'Alexandria Canal Depot della città australiana.


sydney batteria tesla pannelli fotovoltaici


La signora Clover Moore è una nota politica australiana, ha 72 anni e governa la città di Sydney quasi ininterrottamente dal 2004. E vuole che la sua città sia alimentata da fonti rinnovabili almeno per il 50% entro il 2030. Per ottenere questo risultato la Moore sa che servono anche le batterie per accumulare l'energia rinnovabile, non sempre disponibile.

Batterie come quella da 500 KW fabbricata da Tesla e appena collegata ai 1.600 pannelli fotovoltaici che la Clover ha fatto installare sui tetti dell'Alexandria Canal Depot, il nuovo centro logistico sul canale Alexandria che verrà inaugurato il 30 giugno.

Il tutto è stato coordinato da TransGrid, gestore della rete elettrica nel Nuovo Galles del Sud, il cui CEO Paul Italiano ha dichiarato: "Sappiamo che i nostri clienti vogliono servizi più innovativi, che aiutino ad abbattere i costi. Questa iniziativa con la Città di Sydney fornirà al deposito una significativa autosufficienza energetica, condividendo i benefici con l'intera comunità tramite la rete elettrica".

"Stiamo lavorando per raggiungere il traguardo del 50% di tutta l'elettricità da fonte rinnovabile per la Città di Sydney entro il 2030 - spiega la Moore - per raggiungere questo target stiamo coprendo i tetti delle nostre proprietà con quanti più pannelli fotovoltaici è possibile. Entro metà 2021 ci aspettiamo di aver installato oltre 7.800 pannelli solari".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO