Litorale Domitio, a Lago Patria avvistato fenicottero rosa

E' festa per i volontari del WWF della sede Giugliano- Lago Patria: è stato avvistato un fenicottero rosa al Centro Remiero del Lago Patria, ossia in quel tratto di costa della provincia di Caserta zona agro-aversano-giugnase terra di veleni. Solitamente gli habitat di questo volatile sono in Sardegna e delta del Po, nella laguna di Orbetello, che per la presenza di laguna costiera, pineta e macchia mediterranea somiglia molto alla vegetazione del litorale Domitio. Per ora non si conosce l'origine del volatile, poiché non è stato ancora possibile scoprire se è inanellato.

Spiega Stefano Franciosi responsabile della locale sede del WWF:

Quest’incredibile avvistamento deve essere, una volta per tutte, il segnale delle enormi potenzialità naturalistiche della Laguna di Patria, che impongono alle Istituzioni di attivarsi immediatamente per la sua tutela, il suo risanamento ambientale e la sua “rinaturazione".

Le acque del Patria dunque promettono bene ma vanno curate e risanate è questo il messaggio, tant'è che a ridosso del canneto già si sono registrate le presenze di folaghe, germani reali ed aironi.

Lo scorso mese di marzo, ai Regi lagni anche fu registrata la presenza di un fenicottero la cui identità fu svelata grazie ai dati presenti nell'inanellamento. Proveniva dalla Spagna in sosta durante la migrazione così come zone di sosta sono la foce del Volturno e appunto Lago Patria. La zona dei Regi lagni però ha subito nel corso degli ultmi 30 anni un forte inquinamento.

Via | InterNapoli, è Costiera
Foto | InterNapoli su cui trovate altre immagini

  • shares
  • Mail