BNKR Toyota Wheel Park: anche i disabili fanno skate

Toyota inaugura a Roma il BNKR Wheel Park, uno sckate park aperto anche ai disabili in sedia a rotelle. Siamo stati all'evento, ecco com'è andata.



Se di mestiere produci auto, quindi mobilità, è doveroso che tu ti occupi anche alla mobilità ridotta dei disabili in sedia a rotelle. Per questo Toyota Italia ha inaugurato questa mattina, il BNKR Toyota Wheel Park, cioè il primo (e al momento unico) skate park in Italia dedicato anche alle persone con mobilità ridotta.

Grazie a delle sedie a rotelle opportunamente modificate, disponibili gratuitamente presso il nuovo BNKR Toyota Wheel Park di Roma, le persone con mobilità ridotta possono provare il WCMX: uno sport acrobatico, estremo, affascinante e spettacolare, nel quale i disabili compiono gesti atletici impensabili per la stragrande maggioranza dei cosiddetti normodotati.

Presenti all'inaugurazione Nicolò Mattia Cimini, Vice presidente BNKR–ASD Enjoy More, Cecilia Carlino, segreteria tecnica, Mauro Caruccio, Amministratore Delegato di Toyota Motor Italia, Giovanni Malagò, Presidente del CONI e Luca Pancalli, Presidente Comitato Italiano Paralimpico.

Con loro anche gli atleti Ilaria Naef (WCMX) e Ivan Federico (Skateboard), che adesso fanno parte del Toyota Italia Team. Il nuovo skate park sorge all'interno del Bunker di Viale Kant a Roma, uno skate park in cui fino a ieri potevano allenarsi solo le persone normodotate.


"Siamo certi che la promozione e la diffusione degli sport estremi su ruote possa contribuire al benessere della città promuovendo l'integrazione, la condivisione e quindi la vera socialità - spiega Cimini - Siamo felici ed emozionati, convinti che il Wheelchair Motocross, come gli altri progetti della nostra associazione, che queste stesse amministrazioni hanno avuto modo di valutare e considerare positivamente, siano solo un altro passo verso un concetto nuovo di sport e mobilità, fusi insieme".

Mauro Caruccio, AD di Toyota Italia, ha aggiunto "Il BNKR Toyota Wheel Park è un progetto che si ispira al movimento globale di Toyota chiamato Start Your Impossible, che incoraggia ognuno di noi a fare sempre il primo passo per trasformare il mondo che ci circonda, superando i propri limiti grazie a una mobilità alla portata di tutti. Questo è infatti l’obiettivo di Toyota che intende garantire la migliore mobilità possibile per ognuno di noi. Toyota Motor Italia sta compiendo oggi il primo passo inaugurando il Wheel Park in collaborazione con BNKR – ASD Enjoy More".

Gli fa eco il Presidente del CONI Malagò: "Questo é un progetto straordinario, complimenti e grazie alla Toyota. Siamo orgogliosi che, in qualità di Top Partner del CIO, abbia scelto di investire nello sport italiano legandosi al CONI. La Toyota viaggia nel futuro, è all'avanguardia su molti temi, soprattutto su quello ecologico, sposandosi perfettamente con il nostro mondo. Questa iniziativa garantisce spazio e visibilità a una disciplina come lo skateboard, entrata nel programma olimpico di Tokyo 2020, offrendo una opportunità al territorio e lanciando un grande segnale di inclusione e accessibilità".


Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, ha invece dichiarato "Da uomo di sport, da dirigente del movimento paralimpico italiano e, aspetto non secondario, da cittadino romano, non posso che apprezzare la nascita di questa area sportiva, che racchiude in sé innumerevoli significati, non ultimo quello di garantire pari opportunità di accesso a una disciplina che, anche in occasione dei Giochi Paralimpici, ha spesso rappresentato, in particolare nelle cerimonie di apertura, momenti di spettacolo autentico. Toyota dimostra, ancora una volta, di sapersi calare perfettamente non solo nello spirito che accompagna ogni attività sportiva, ma anche nel tessuto urbano di una Capitale che ha bisogno di interventi che sappiano restituire ai propri cittadini spazi destinati alla socializzazione e alla pratica sportiva integrata".

L'area dove da oggi sorge il nuovo BNKR Toyota Wheel Park in Viale Kant ospitava già uno skate park ed è stata oggetto, da parte di Toyota, di un'opera di riqualificazione necessaria ad adeguare la struttura per permetterne l'uso anche da parte dei diversamente abili: sono state create strutture studiate appositamente per integrare l'uso di tutti i tipi di sport a rotelle destinati anche agli atleti paralimpici. Il BNKR Wheel Park mette a disposizione gratuitamente 10 sedie a rotelle.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail