SUV a metano: Seat presenta Arona TGI

Il primo SUV a metano al mondo sarà la Seat Arona TGI e avrà emissioni nettamente inferiori a benzina e diesel.



Al Salone di Parigi 2018 Seat presenterà la Arona TGI, il primo SUV a metano di serie al mondo che punta tutto sull'economicità e sulle emissioni inquinanti estremamente basse: -25% di CO2 e -75% di Nox rispetto a benzina e diesel.

Il cuore di questa auto a metano in versione SUV sarà il motore TGI tre cilindri 12 valvole da 1.0 litri, con potenza di 90 CV e coppia di 160 Nm. Seat a lavorato molto sulle soluzioni tecniche di questo motore per migliorarne la combustione e abbassarne le emissioni.

Ad esempio ha ricoperto i pistoni di nichel-cromo e li ha dotati di segmenti modificati e ottimizzati per gas, ha rinforzato valvole e sedi delle valvole e appiattito le rampe di chiusura delle valvole di aspirazione e scarico.

Il turbocompressore, invece, è stato alleggerito per una risposta più immediata e un'erogazione della potenza più fluida.


Il metano è stoccato in ben tre serbatoi posizionati in un apposito vano nella parte posteriore dell'auto. Con un pieno dei serbatoi la Arona TGI percorre circa 400 km, oltre ai 160 km garantiti dal serbatoio della benzina.

Quest'auto viaggia prevalentemente a metano: la benzina viene usata solo in caso di esaurimento del gas o in accensione quando la temperatura esterna scende sotto i -10 gradi centigradi.

La Seat Arona TGI, quindi, è pensata per fare molta strada spendendo poco e rispettando l'ambiente, grazie alle emissioni inferiori del gas metano rispetto a quelle di benzina e, soprattutto, diesel. La presenza dei serbatoi lascia 282 litri di spazio per il vano bagagli.

Seat offrirà ai suoi clienti la possibilità di scegliere la motorizzazione a gas TGI con tutti gli allestimenti attualmente disponibili in gamma: Reference, Style, XCellence e FR.


"SEAT sta promuovendo attivamente l'utilizzo del gas naturale compresso come alternativa sostenibile a benzina e Diesel. Inoltre, si tratta di una tecnologia compatibile con l’utilizzo di biometano rinnovabile di qualità garantita, assicurando un futuro a lungo termine per il metano come alternativa di mobilità a basso impatto di emissioni", commenta il presidente di Seat Luca de Meo.

Seat Arona TGI sarà prodotta nello stabilimento di Martorell e andrà ad aggiungersi alla già esistente gamma a metano di Seat: Leon, Ibiza e Mii.

  • shares
  • +1
  • Mail