Risparmio energetico: online il sito per le detrazioni fiscali al 50%

E' disponibile da oggi il portale dell'ENEA per fare richiesta delle detrazioni IRPEF al 50% per i lavori di ristrutturazione con risparmio energetico.


Risparmio energetico portale detrazioni fiscali 50%


E' già attivo ed è stato presentato oggi nella sala del Parlamentino del Ministero dello Sviluppo Economico il portale web dell'ENEA tramite cui si possono inviare le richieste di accesso al cosiddetto "bonus casa", le detrazioni fiscali IRPEF al 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia che comportano un risparmio energetico e per l'installazione di impianti di energia da fonti rinnovabili. Tutti gli interventi realizzati a partire dal 2018 possono rientrare negli incentivi, tramite il sito www.ristrutturazioni2018.enea.it.

La trafila burocratica per ottenere i benefici fiscali prevede l'obbligo di trasmissione all'ENEA di tutte le informazioni sui lavori effettuati. Tale comunicazione va effettuata entro 90 giorni a partire dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo. Per gli interventi già conclusi, invece, ci sono 90 giorni di tempo a partire da oggi 21 novembre 2018.

All'indirizzo web www.acs.enea.it l'ENEA ha pubblicato una "Guida rapida alla trasmissione", che dovrebbe semplificare l'accesso alla procedura e ridurre gli errori nella comunicazione con l'Ente. Sempre allo stesso indirizzo web si possono trovare i criteri di ammissibilità delle pratiche.

Rientrano tra gli interventi compatibili con le detrazioni fiscali i seguenti lavori: "riduzione delle dispersioni termiche di pareti verticali, coperture e pavimenti, sostituzione di infissi, installazione di collettori solari, sostituzione di generatori di calore con caldaie a condensazione, generatori di calore ad aria a condensazione, pompe di calore per climatizzazione degli ambienti, sistemi ibridi, microcogeneratori, sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore, installazione di generatori di calore a biomassa, installazione di sistemi di contabilizzazione del calore negli impianti centralizzati, sistemi di termoregolazione e building automation, impianti fotovoltaici, installazione di elettrodomestici di classe energetica elevata collegati ad un intervento di recupero del patrimonio edilizio iniziato a decorrere dal 1° gennaio 2017".

detrazioni fiscali ecobonus enea

Nella tabella che vedete, invece, l'ENEA specifica quali interventi possono godere delle detrazioni al 50% e quali invece da quelle dall'ecobonus e dal sismabonus (dal 65% all'85%).

Foto di apertura: Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail