Incendi e legalità

Indagini sulle cause di un incendio da parte del Corpo ForestaleRoberto Della Seta, presidente nazionale di Legambiente e Cesare Patrone, Capo del Corpo Forestale dello Stato, hanno presentato oggi a Roma il dossier sugli incendi.

Nelle grandi isole italiane si sono registrati complessivamente 3.734 incendi boschivi che hanno distrutto oltre 22.000 ettari di territorio, praticamente la metà del totale nazionale. Terzo posto alla Calabria con 6.922 ettari tra boschi e coltivi in fiamme. Le regioni Marche e Veneto sono quelle che lo scorso anno hanno subito meno perdite, con soltanto 38 e 31 ettari di superficie percorsa dal fuoco. In soldoni, un comune ogni 5 ha avuto a che fare con il fuoco.

Negli ultimi anni le cose sono un pochino migliorate (il numero di comuni colpiti dalle fiamme è calato del 40%) ma la situazione resta grave. Della Seta fa notare che "in un Paese dove la maggior parte degli incendi sono dolosi, il ritardo dei comuni nella realizzazione del catasto delle aree percorse dal fuoco rappresenta un problema grave e i Sindaci devono avere il coraggio di scendere concretamente in campo, come prescrive la legge, per contribuire a mettere fine a questa ciclica emergenza nazionale. Lo Stato dal canto suo non può continuare a tagliare i fondi al Corpo Forestale dello Stato, che rappresenta indubbiamente un baluardo per la difesa di boschi e foreste".

Il catasto delle aree percorse da incendio è uno strumento che permette di vincolare tali aree e rendere impossibile qualunque speculazione legata all’edilizia, alla caccia, all’agricoltura, al rimboschimento e alla pastorizia.

Patrone aggiunge: "noi possiamo aiutare i comuni in questo adempimento fondamentale. Siamo in grado, infatti, di fornire alle amministrazioni che ne facciano richiesta, tutti i dati degli incendi boschivi rilevati sui territori di loro competenza."

Ecco, amministratori che ci leggete: approfittatene!

» I dossier incendi da sacaricare dal sito del CFS o di Legambiente

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: