Air Canada prova il volo perfetto alimentato da olio da cucina

Airbus e Air Canada lo hanno battezzato il volo perfetto. Non saprei dire se lo è davvero, diciamo che secondo il mio modesto parere si avvicina: in volo da Toronto a Città del Messico provando a ridurre del 40% le emissioni di CO2. Il carburante è ottenuto da una miscela di biocarburanti sostenibili a base di olio proveniente da fritture e prodotto da SkyNRG. Ma a contribuire alla riduzione di emissioni anche altre due azioni: ovvero aeromobili più eco-efficienti e rotte e altitudini ottimizzate.

Leggo dal comunicato stampa:

L’Airbus A319 seguirà la rotta più diretta, usando il profilo di volo verticale più efficiente e attraverso l’avvicinamento in discesa continua (Continuous Descent Approach) a Città del Messico, per risparmiare carburante e ridurre il rumore.

Che l'aviazione civile debba ridurre le emissioni è un dato di fatto, altrimenti, per il principio chi più inquina più paga, le compagnie aeree saranno costrette a mettere mano al portafogli e a sborsare ingenti somme per le quote extra di CO2, ETS che verseranno nell'atmosfera. E' l'Europa che glielo chiede!

  • shares
  • Mail