Navi da crociera: MSC Bellissima è attenta all'impatto ambientale

La MSC Bellissima è una nave da crociera di fresco debutto, che mostra grande sensibilità per le problematiche ambientali.

Anche le grandi navi da crociera, come la nuova MSC Bellissima, prestano molta attenzione al tema ecologico. Tante le tecnologie innovative ed ecosostenibili di cui è dotata, per ridurre l'impatto ambientale.

Ne citiamo alcune: sistemi di depurazione dei gas di scarico; riscaldamento intelligente; tecnologie di condizionamento e ventilazione dell'aria (HVAC) per il recupero del calore dalla sala macchine; avanzato sistema di trattamento delle acque reflue; illuminazione a LED e device intelligenti per ridurre significativamente l'energia consumata.

Ovviamente, su imbarcazioni di tale livello dimensionale, non è facile intervenire in modo radicale su altri fronti, ma le dotazioni all'avanguardia prima menzionate testimoniano l'impegno della compagnia nel voler offrire ai passeggeri la migliore esperienza di crociera anche nella prospettiva green. Chapeau!

Giusto, a questo punto, spendere due parole sul nuovo gioiello del comparto delle navi da crociera, il cui battesimo è avvenuto alcuni giorni fa sulle acque del porto di Southampton (Regno Unito), con una madrina d'eccezione, Sophia Loren, che ha tagliato il nastro della nuova ammiraglia di MSC Crociere. L'evento ha coinvolto anche Nile Rodgers, Andrea Bocelli e Matteo Bocelli.

La Bellissima è la seconda nave della classe Meraviglia ad entrare in servizio. Dispone di tecnologie molto avanzate ed offre al suo interno 12 aree ristorante e più di 20 bar e lounge. C'è pure una pasticceria Jean-Philippe Maury's Chocolate & Café, per la gioia dei più golosi.

Spazio anche per l'ospitalità di lusso, con MSC Yacht Club, in un'area che si estende su tre ponti, con strutture private e servizio maggiordomo 24 ore su 24. Il più grande schermo al Led sul mare, con una lunghezza di 80 metri sovrasta una splendida promenade stile Mediterraneo di 96 metri, progettata per diventare il principale punto d'incontro della nave.

Tanto lo stile che avvolge gli ambienti, per guadagnare il consenso degli occhi e del cuore. Al servizio degli ospiti ci sono 10 tipologie differenti di cabine, per offrire un ventaglio di scelta adatto ai bisogni di ognuno. Al piacere del palato concorre, fra l'altro, la nuova partnership con uno dei migliori chef al mondo: Raymond Blanc.

  • shares
  • +1
  • Mail