Via libera ai rigassificatori

nave metaniera che dovrebbe portare il gas dai rigassificatori a terra.Leggo che Pecoraro Scanio, il nostro ministro per l'ambiente e il mare, sta lavorando per accelerare le pratiche di valutazione di impatto ambientale per i rigassificatori da mettere in mezzo al mare italiano.

Oltre ai due già autorizzati di Rovigo e Livorno (dove proprio i Verdi si oppongono) entro il 2008 o al più tardi 2009 dovranno entrarne in funzione altri due o tre, tra quelli in lista d'attesa, compresa Brindisi (che avrebbe dovuto essere sostituita da Taranto).

La cabina di regia sull'energia che dovrà studiare come (e soprattutto dove) realizzare questi rigassificatori per adesso è frequentata dal presidente del Consiglio Romano Prodi, i ministri dello sviluppo economico Bersani e dell'Ambiente Pecoraro Scanio e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Letta.

Il 30 agosto prossimo è già prevista una riunione in cui fare il punto della situazione. I rigassificatori sono "brutte bestie che non vuole nessuno" dove il metano viene scaricato dalle navi (viaggia in forma liquida perchè in quello stato occupa 600 volte meno volume) e viene riportato allo stato di gas per essere immesso nelle tubature. Li si va a costruire in mare perchè, se esplodessero, spazzerebbero via tutto quel che intorno c'è per decine di chilometri. L'impatto ambientale è dovuto al riversare in mare acqua a temperatura bassissima. Poi, per evitare incrostazioni alle tubature, hanno il difetto di riversare in mare tonnellate di cloro, che sterilizza.

Pecoraro ritiene che di rigassificatori ne basteranno 4. Sono curiosa di vedere quali scorciatoie tecniche o burocratiche troverà il ministro per l'ambiente per far fare più in fretta la VIA e sono altrettanto curiosa di vedere se Pecoraro, oltre ai rigassificatori, proporrà anche di investire sul risparmio energetico, visto che, giustamente, sostiene che prima di partire con gli impianti "Ci vuole un piano nazionale dell'energia".

Dei pro e contro dei rigassificatori su ecoblog avevamo già parlato e anche i lettori avevano detto la loro sul problema del gas.

via | RaiNews

  • shares
  • +1
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: